Aixa de la Cruz è decantato da Jean Rhys e non è così famoso a JANE EYRE

Jane Eyre, di Charlotte Bronte. Ampio mare dei Sargassos, di Jean Rhys. È molto facile riconoscere quel primo titolo completo di buone critiche e considerato uno dei grandi classici della letteratura inglese. Quello che non è così riconoscibile è il secondo lavoro, un libro che gli conferisce un nome a una replica – e, a sua volta, critica- di Jane Eyre. Tuttavia, lo scrittore Aixa de la Cruz (Bilbao, 1988) confessa, nella rivista estiva gratuita, che avrebbe adorato scrivere questo secondo titolo.

Ampio mare della riscrittura di Sargassos nel 1966 Il lavoro di Charlotte Bronte del 1847 -Altro libro che è anche molto importante per il “Canon Personal” di De La Cruz, secondo una recensione stessa – dal punto di vista di Bertha Mason, la donna di origine caraibica abbandonata e affollata la follia che è diventata suicidata dal mansarda del signor Rochester a Jane Eyre.
“Invidia l’intelligenza di La proposta, che combina tributo e replica, fiction e attivismo politico, che volevano raccontare la storia di un personaggio che Charlotte Brontë e il suo mondo di silenzio: la donna di menteiza, venduta nel matrimonio come schiavo, bloccato e animato “, afferma Aixa di La Cruz , finalista in due occasioni del premio Euskadi per la letteratura per due delle sue opere – quando eravamo i migliori Lui è musicale.
Jean Rhys, dalle radici scozzesi e anche dai Caraibi, è il nome dell’autore che, così come Bertha in Jane Eyre, rimane all’ombra del Brönte. L’autore è nato sull’isola di Dominica quando era una colonia britannica, ma viveva in diversi paesi europei. Tra il 1927 e il 1940 scrisse i suoi primi romanzi, ma non è stato fino al 1966 quando Rhys, dopo decenni di silenzio, ha pubblicato il prequel che avrebbe vinto il premio letterario wh smith.
“Ho letto questo libro in gara, quando solo Cominciò ad avvicinarsi alle teorie femministe e postcoloniali, e mi ha colpito con il modo in cui è stato in grado di articolare un discorso ideologico molto complesso dalla fiction più puro immaginativa “, dice la croce, che ha studiato la filologia inglese e ha scritto il suo primo romanzo – quando eravamo il suo primo romanzo – quando eravamo il suo primo romanzo – quando eravamo il suo primo romanzo – quando eravamo il suo primo romanzo – quando eravamo il suo primo romanzo – quando eravamo Best – Nel 2007, a 19 anni, lo scrittore, che ha partecipato a diverse antologie ed è l’autore di altri tre romanzi, oltre al compendio di storie di modelli animali, recentemente ha pubblicato un lavoro che ha rotto con tutto ciò che ha fatto finora: cambio di idea. In questo titolo il filologo include alcuni dei suoi ricordi attraverso i quali intende veicolare profondi riflessioni su diversi argomenti di tiraggio sociale come il femminismo o.
“Non so se Jane Rhys mi ha influenzato direttamente come scrittore, ma hanno fatto gli argomenti che si trattano di magistrali in questo romanzo: la revisione critica del canone, le possibilità di riscrittura e prestiti, ecc. “, si conclude l’autore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *