Anomalie congenite del pollice * | Rivista spagnola di chirurgia ortopedica e traumatologia

Il periodo embrionale si estende nei primi 2 mesi di gravidanza e corrisponde alla formazione del corpo e dai suoi diversi organi. Durante i prossimi 7 mesi, che corrispondono al periodo fetale, gli organi soffriranno praticamente solo i fenomeni di maturazione e crescita. Questo è come alle 4 settimane tutti i somiti saranno presenti e appaiono gli schizzi dei membri, che terminano la loro morfogenesi a 10 settimane. È nella sesta settimana quando appaiono i primi centri di cartilagine, che stanno andando a ossificare dalla settima settimana. I muscoli saranno formati durante il prossimo periodo del quinto all’ottava settimana. È durante questo periodo embrionale quando si verificano le malformazioni raquis e quando l’embrione misura alcuni millimetri a 3 cm alla fine del secondo mese di gravidanza1,2.

tra i meccanismi che portano a una malformazione ( L’embriopatologia) sono chiamati errori di programmazione, che sono la causa più precoce e include alcune duplicazioni di poligodiaia, sindactyl e duplicazioni geneticamente determinate. Di solito sono bilaterali e sono associati ad altre malformazioni, formando sindromi di formazione3,4.

le malformazioni del pollice possono anche verificarsi a causa di un’inibizione della fase iniziale della morfogenesi dei soci, con un’alterazione nella formazione dello schizzo di Il membro, e poiché non ci sono sistemi di correzione, la morfogenesi continuerà a elaborare gli elementi che considera “più importante” e sopprimerà quelli che appaiono “accessori”. Queste leggi di regolamentazione potrebbero illustrare l’agenesia di peroné, iododosi radio-ulnare e ipoplasia o agenesi radiale. In forma, in genere, il terzo raggio è quello che è considerato una priorità, in modo che l’agenesia delle radio sarà nel seguente ordine: 5.o, 1.O, gli altri derivati saranno anche assenti dal corrispondente meséquge (ossa, muscoli, occhiali).

D’altra parte, in tarda inibizione durante la morfogenesi, l’anomalia clinica è meno stereotipata e non corrisponde al risultato della regolazione di un deficit nel Mesenquima. Una radio può essere assente, ma non sarà sempre il “meno importante”. Un’ipoplasia può essere molto localizzata e potrebbe esserci il clinicactyl, delta falange, stenostosi di forme varie e ipoplasmi minori.

I disturbi della relazione tra l’epiblasta e il mesenquima producono anomalie clinicamente in mano o piede, risultano dall’azione dell’epiblasto su un Mesenquima non determinato. Ad esempio, dita molto rudimentali, molto piccole, con abbozzi per unghie o piccole falangi distali ipoplastiche. Il cappuccio apicale del membro della formazione influenza anche alcune polidrattilie, duplicazioni e anomalie dei Faneres.

A volte lo schizzo o lo schizzo del membro viene distrutto, quando si sviluppano l’embrioogenesi e la morfogenesi. Non possiamo dimenticare che queste malformazioni hanno un impatto sull’intero gruppo familiare e sull’ambiente circostante e con una crescita, il bambino è diventato consapevole del suo difetto e limitazioni. Possono verificarsi diversi disturbi psicologici e la possibilità di discutere con gli interventi chirurgici nei primi anni di vita può essere aggravato.

Sindacty è l’anomalia della mano più frequente, variabile tra 1 / 1.650 e 1 / 3.0002. Poldactyylias o duplicazioni sono presentate tra 1,2 / 1.000 e 13,5 / 1.000, con differenze razziali. Poldactylias postassiali si verificano più nella gara nera, mentre quelli preassiali sembrano più in razze gialle e bianche. CLINALODACTILIA presenta differenze razziali. Il 21% dei bambini giapponesi presenta un certo grado di clindactyl contro l’1% della popolazione americana bianca e nera. Le apassioni centrali delle dita occupano circa il 5% delle anomalie congenite della mano -3.4.

La sindrome relativa alle malformazioni congenite della mano più frequente è la sindrome della Polonia o la malformazione della mano associata Con un’aplasia-ipoplasia del muscolo pettorale maggiore, associato o non ad altre alterazioni regionali.

Ipoplasia e Aplasia del pollice sono deformazioni congenite che funzionalmente disabilitate dalla vita. Nei casi più miti, la ricostruzione è possibile trasferendo il muscolo del abduttore Digiti minimi e rilasciando il primo spazio o l’angolo interdigitale. Tuttavia, nei casi più gravi l’unica possibilità è la pulegarizzazione. Da parte sua, l’ipoplasia intermedia presenta alcuni casi più gravi con l’assenza di articolazione del trapezio e la maggior parte del primo metacarapiano (MC) che richiedono amputazione e successiva pompaggio3.5.

Quando l’APLASIA MC è limitato e il pollice ha una buona dimensione, è possibile indicare una tecnica complessa che include il trasferimento gratuito di Falange, dopo un allungamento, e il recepimento del muscolo del rapitore Digiti minimi.

ipoplasie e gocce del pollice

thumb ipoplasia provoca una grave disabilità che, nella maggior parte dei casi, richiede il trattamento. Le indicazioni si basano su diverse classificazioni, ma i più utilizzati sono quelli di Müller6 e Blauth7, che si basano sull’aspetto radiologico e le anomalie dei tessuti molli (figura 1).

>

Figura 1. Classificazione delle ipoplasie del pollice (Müller W6 e Blauth W7)

Tipo Ipoplasia non richiede alcun trattamento speciale, sebbene l’instabilità del giunto metacarpo- falangente (MF) possa richiedere un trattamento quando il bambino cresce.

ipoplasia tipo II è il più II Tipo di ipoplasia caratteristica con l’assenza di muscoli dell’eminenza, contrattura della prima commissura e instabilità del primo giunto MF. Il miglioramento può essere spettacolare, trattando queste anomalie simultaneamente e anticipatamente, tra 12 e 18 mesi di età.

Tipo Ipoplasia è intermedio tra i tipi I e II. La caratteristica principale è parziale Aplasia del primo metacarpale. Manske e McCarroll8 considera sottotipi IIIA e IIIb. La differenza è nella conservazione dell’articolazione del trapezio-metacarpiana nella IIIA, che consente la ricostruzione. I pazienti di tipo III con trasferimenti microvascolari di un giunto di un toe5 sono stati trattati. Queste maniglie non sono esenti dal rischio e i risultati cosmetici sono discutibili, ma i responsabili di alcuni pazienti non accettano il sacrificio del pollice, apparentemente utilizzabili e la loro sostituzione da parte di un indice.

in ipoplasmi di tipo IV e V La ricostruzione diretta non è possibile e la polegrangenza sarebbe indicata.

Thumb ipoplasia Tecniche di ricostruzione

Thumb Thumb ipoplasia Ricostruzione Tecnica di ricostruzione

Le incisioni sono fatte sul Lato ultimo del palmo, sulla faccia anteriore dell’eminenza del Tenar e nel primo spazio interdigitale (Z Plastia) (figura 2). Nel primo spazio, viene affrontato il giunto MF e una semplice ricostruzione del legamento viene effettuata. Nei bambini molto piccoli, la ricostruzione completa di Transósea Plastia è inefficace o pericolosa per la cartilagine di crescita. La fissazione può essere allentata nel tempo, ma può sempre essere ricostruita quando necessario1.9.

Figura 2. Incisioni da apportare in ipoplasia del tinturismo di tipo II.

Sul lato massimo del palmo, l’incisione è fatta sul muscolo del rapitore Digiti Minimi. La fascia è aperta e il muscolo è separato da Flexor Digiti Minimi. La dissezione procede distale al tendine del muscolo Minimi Digiti Abductor che viene inserito nella testa del quinto mc. Il tendine di inserzione viene tagliato e reinserito nella falange prossimale. Il tendinei deunit e, progressivamente, il muscolo è prossimalmente. La dissezione elimina alcuni rami vascolari piccoli, principalmente successivi e si arresta quando appare il pacco neurovascolare. La pelle del palmo è pubblicizzata per passare il muscolo verso il pollice, dove è inserito nei resti della muscolatura da avere o nel pod estensibile. L’inserimento deve essere eseguito nel primo MC e non nel Phalanx prossimale, in modo da non aggravare l’instabilità del giunto e creare un valgo permanente.

In alcuni casi, il muscolo non è abbastanza lungo per raggiungere il pollice. In tal caso si consiglia di togliere l’inserimento prossimale, nel Pisiform, del muscolo del rapitore Digiti Minimi. Questo darà la lunghezza desiderata ma può danneggiare la vascolarizzazione, quindi si consiglia di eseguire una separazione parziale e proteggere il peduncolo di tensione eccessiva (figura 3).

figura 3. Aspetto dopo l’espansione della prima commessa e sono stati trasferiti il muscolo Abductor Digiti Minimi . (Ipoplasia del pollice di tipo II).

L’incisione cubitale e le plastie sono chiuse con suture riabilitabili. Il tendine del muscolo Abductor Digiti Minimi è inserito con suture non riabilitabili e la pelle è chiusa. L’immobilizzazione è difficile in una piccola mano, quindi puoi suturare le unghie del pollice e il quarto dito per mantenere una posizione adeguata. Le bende rimarranno per un mese e poi si ritirano per iniziare la mobilitazione.

Emergente e stabilizzazione del pollice in ipoplasmi di tipo IIIA

In una prima fase un piccolo fissatore esterno è posizionato sul pollice, inserendo le unghie prossimali nelle ossa di Carpyan per eseguire l’allungamento per due o tre settimane, poiché non è necessario allungare più di 2 o 3 cm10.

Nella seconda fase, un Phalenia di una punta è asciutto, di solito la falange prossimale della quarta punta, e È posto nel difetto del pollice. Con un’incisione dorsale, il tendine è separato dal muscolo dell’estensore dalle dita dei piedi e dai legamenti prossimali e distali sono disseminati e la falania viene estratta, facendo attenzione a non danneggiare i tendini flessori. Flettere tendini ed estensioni devono essere suturati insieme per evitare un accorciamento maggiore11.

La falania estratta nel piede è collocata nel difetto del pollice e ricostruisce l’articolazione dei carpi-metacarpieni prossimali, conservando la cartilagine articolare. Distalmente, la cartilagine articolare è secca, la stabilità di fissaggio con un ago longitudinale kirschner12.

viene rimosso, infine, il fissatore viene rimosso e l’ago viene lasciato per 5-6 settimane (Fig. 4). Il trasferimento del muscolo Minimi Digiti Abductor può essere fatto allo stesso tempo chirurgico del trapianto di Phalanx del toe o in un secondo momento.

Figura 4. Tipo IIPOPLASIA Thumb Thumb. Allungamento del pollice e della stabilizzazione con una falange di un dito (in ipoplasie di tipo III A).

Inmittenza dell’Indice

nelle ipoplasie più gravi, digitare IV o V e In alcuni ipoplasmi di tipo III, l’unica soluzione ragionevole è la pulegarizzazione. La valutazione preoperatoria del paziente è importante e può aiutare a prevedere il risultato1.2.

Le dita possono essere completamente flessibili o parzialmente rigide. In mano Zamba radiale, questa rigidità è parte della malattia e le dita più radiali sono il minimo cellulare. Questa mancanza di mobilità sarà anche il segno dell’assenza di muscolatura intrinseca e, spesso, di anomalie vascolari.

È importante scrivere le dita che il bambino usa spontaneamente per la preliminare nel periodo preoperatorio. Spesso il dito indice è leggero e naturalmente ruotato, perché lo usa come un pollice, che aiuta la formazione del nuovo modello prensivo dopo l’operazione.

Utilizziamo un’incisione circolare sul dito indice, quasi in alto All’altezza del giunto intercarico prossimale (IFP), con un lembo triangolare posteriore e un’incisione nera-radiale obliqua, nell’impianto del nuovo pollice. Queste due incisioni sono unite lateralmente da un’incisione longitudinale (figura 5).

Figura 5. Incisioni per la peopratura dell’indice.

Prima la patta di palma viene prima sollevata fino a metà, per esplorare il peduncolo neurovascolare radiale che in molti casi è ipoplastico, con un buon nervo, ma un’arteria ipoplastica o assente che, sebbene anormale, dovrebbe essere accuratamente conservata. Successivamente, il resto del peduncolo del palmo è aumentato, una procedura complicata perché ci sono molte aderenze alla profonda fascia. Il peduncolo lunare deve sempre essere conservato.

Il peduncolo intermetracarpiano è esposto a rilasciarlo progressivamente sulla divisione distale del nervo e dell’arteria. La divisione arteriosa è sezionata e il ramo del terzo dito è seduto, utilizzando piccole clip vascolari. Questa dissezione, così come quella del nervo, viene eseguita con strumento microchirurgico. I due nervi devono essere separati come il più prossimali possibile. La limitazione è normalmente dovuta al neurovascolare neurovascolare (boutonnière). Questi occhielli sono molto comuni e richiedono una dissezione intranicatura per evitare lesioni (figura 6).

Figura 6. Aumento dell’indice: (a) Dissezione del peduncolo muscolare e vascolare. (B) In alcuni casi l’arteria passa attraverso il nervo, complicando la dissezione (asola di Hartmann).

Quando i pedinali sono liberi e isolati, il patta dorsale sorge dove la rete venosa è più profonda. Un secondo piano di dissezione viene eseguito tra i tendini dell’estensore e l’osso, mentre il piano intermedio viene conservato con i tendini e la rete venosa (Fig. 7). I rami venosi della seconda commissura diretta verso la parte posteriore della mano sono collegati, lasciando solo il drenaggio del dito indice.

figura 7. Immagine che mostra come le vene dorsali devono essere conservate nell’indice PULIGARIZZAZIONE.

Con i due flap già elevati e i pedinali isolati, un’incisione è fatta nel palmo che consente il rilascio dei tendini flessori alla puleggia A3.Su ciascun lato del dito, i muscoli intedrosi vengono sezionati fino a quando il loro inserimento, che è sigillare e una sutura in nylon è posizionata ad ogni estremità. Il muscolo ulnare si trova sempre in mano Zamba radiale con rigidità digitale, ma il muscolo radiale può essere assente o ipoplastico.

Quindi l’MC viene rilasciato completamente alla sua base e tenendo l’osso con un morsetto il carpo L’articolazione metacarpianica si apre e luxa. Mentre il trapezio è solitamente assente, la superficie articolare del trapezio è usata come una nuova articolazione dei carpi-metacarpiche.

In caso di grave rigidità dell’indice e delle altre dita, il nuovo pollice deve essere più lungo. Invece di luxare l’articolazione, il prossimale 5 mm del secondo MC viene conservato e viene eseguita un’osteotomia a questo livello. Quindi l’MC è asciutto al suo collo, che viene tagliato con un morsetto liston (figura 8).

figura 8. Immagine che mostra come il secondo metacarpal è asciutto, conservando la testa (indice lapgrating).

La testa di L’MC è completamente curato. Questa procedura è molto importante, poiché è necessaria la completa rimozione della cartilagine di crescita MC per evitare un’eccessiva crescita del nuovo pollice.

Il dito viene ruotato e fissato nella sua posizione. La testa MC è Hyperetted come descritto da Buck-Gramcko2 e il pollice è fissato con un ago kirschner longitudinale e un altro obliquo in rapimento e rotazione a 120 ° (figura 9). I muscoli interresinati sono inseriti nelle bande laterale dell’apparato di estensione su ciascun lato del lembo dorsale. A volte, dopo aver fissato il dito, c’è una grande discrepanza tra la lunghezza dei due muscoli. Il più lungo può essere sintonizzato sotto la pelle dorsale e fissata all’altra, con 2 o 3 punti di sutura non riassorbibili (figura 10).

Figura 9. aumentatore dall’indice. Quindi dobbiamo riparare l’articolazione in iperestensione, come descritto da Buck-Gramcko2.

Figura 10. Incomori dell’indice. Successivamente, viene ricostruito il thumb Extender.

I flaps sono suturati per formare la nuova commissenzione e il Tenar Eminence. C’è sempre molta pelle, quindi è necessario ripetere una parte secondo le esigenze di ogni caso. La manica di ischemia è deflata per verificare l’irrigazione del dito e per evitare ematomi (figura 11).

figura 11. Immagine che mostra come le alette della pelle sono suturate nell’indice PULIGARIZZAZIONE.

Le bende vengono conservate durante tre settimane e il pollice sarà coperto per 5 settimane, dopo di che gli aghi vengono estratti per avviare la mobilizzazione, anche se sono necessari diversi mesi per ottenere una buona mobilità e l’uso del nuovo pollice, come nell’arte per bambini più piccoli, i tendini non sono abbreviati e richiesti da Da 6 a 8 mesi per recuperare piegata piegatura ed estensione.

Torta del piede Trasferimento per amputazione amniotica

In amputazione amniotica, il pollice è solitamente intatto e se c’è un coinvolgimento, l’amputazione è distale all’articolazione MF. La situazione è completamente diversa da quella di un pollice ipoplastico. La giuntura metacarpienica carpa è conservata, i muscoli di tendenza sono attivi e il MC è quasi completo. Poiché le altre dita sono compromesse e frequentemente amputate, la sovragligrazione non è possibile e la procedura migliore ricostruttiva sarà il trasferimento del dito, se possibile, del piede che è frequentemente anormale. Tuttavia, a differenza della mano asiatica, le navi, i tendini e i nervi hanno una dimensione normale prossimalmente al livello di amputazione, come nei casi di eziologia traumatica.

Nei bambini il secondo è usato; E ci sono pochissime indicazioni per i trasferimenti parziali delle dita. L’incisione sul secondo dito solleva un lungo lembo triangolare dorsale e un’altra breve piantatura triangolare (figura 12), partendo sul retro del primo spazio interpretato.

Figura 12. Incisione dorsale sul piede per il trasferimento del toe per amputazione amniotica.

Il sistema venoso è immediatamente sottostante sotto la pelle ed è sezionato prima di avanzare in profondità. L’arteria del primo spazio interodoso dorsale (APID) si trova nel primo spazio che è seguito prossimalmente e distalmente. Devi evitare di dissezionare bloccato all’arteria, per evitare lo spasmo vascolare. In senso prossimale, raggiunge l’origine, l’arteria ha chiesto, alla base del commissario, dove è approfondito verso la pianta.

Ci sono diverse presentazioni dell’APID, anche se di solito corre sopra i muscoli interiti. L’arteria è seguita fino alla sua divisione nella parte distale della commessa. Il ramo per il dito anziano è ligato con clip. In senso prossimale, il ramo del terminale perforante dell’arteria ordinato è distale distale all’origine dell’APID, consentendo di creare un peduncolo sufficientemente lungo. I due tendini estensor sono tagliati alla base del dito (figura 13). La settima dissezione consente di isolare i due nervi di piantagione che vengono tagliati a livello della sua divisione. Le navi plantare sono collegate e i due tendini flessografici sono sezionati, dopo aver aperto la guaina, come il più prossimalmente possibile (Fig. 14). Il dito è disdegnato e la manica di ischemia è sgonfiata. La rivascolarizzazione deve essere immediata; E dopo alcuni minuti l’arteria e la vena sono collegate e la punta verrà trasferita a portata di mano, in precedenza preparata (figura 15).

Figura 13. Dissezione delle porte delle navi e tendine sul piede nel trasferimento del toe per amputazione amniotica.

Figura 14 . Trasferimento del piede per amputazione amniotica. Per la piantatura affronta i nervi e il tendine flessorio sono sezionati.

Figura 15. Successivamente il toe viene trapiantato sulla mano (amputazione amniotica).

Mentre una squadra è asciutta il metatarsore (Mt) e chiude il piede, l’altro equipaggiamento fissa il dito e, dopo il tendine Suture, rivascolarizzate utilizzando la tecnica microchirurgica. La sutura arteriosa viene eseguita sotto il microscopio, usando l’arteria radiale dorsale. La vena dorsale è anche suturata e i nervi sono riparati. La manica di ischemia viene rilasciata e la pelle è chiusa.

Il dito è monitorato per 48 ore per rilevare qualsiasi impegno vascolare e il paziente è permesso camminare. Gli aghi Kirschner sono lasciati un tempo di 6 settimane, per iniziare la fisioterapia dopo il suo ritiro.

Duplicazione del pollice

La duplicazione del pollice è la anomalia più frequente della mano dopo la sindatty , e può verificarsi a tutti i livelli del pollice. In duplicazioni distali, la soluzione è difficile quando i due pollici sono di dimensioni simili e sia più piccoli del pollice normale. In questi casi, le tecniche che fondono entrambi i pollici possono offrire un risultato più estetico15-15.

TECNICA BILHAUT-CLOKE

L’incisione è realizzata in ciascun pollice per preservare le due metà che Sarà, successivamente, unito. Se i due pollici sono molto ipoplastici, la maggior parte dell’unghia e la phalenia è conservata in ognuna. Se i pollici hanno una dimensione ragionevole, il chiodo può essere completamente conservato da un lato e resecato nell’altro. Unendo i due pollici, le falangi devono essere adattate perfettamente articolate e i letti svuoti suturati con grande precisione. Le falangi sono unite da una sutura circolare e al filo (figura 16). La principale complicazione di questa tecnica è la crescita dell’unghia, frequentemente anormale, con una scanalatura centrale a causa della difficile apposizione delle aree di crescita.

Figura 16. Technicolo di Bilhut-cloquet16,17 Duplicazione del pollice.

Questo La tecnica è incoraggiata dai suoi cattivi risultati, sebbene sia stata dimostrata 16.17 che i risultati possono migliorare utilizzando tecniche molto precise con microchirurgia. All’interno delle duplicazioni, il più frequente è il tipo IV, a livello del giunto MF, che richiede una ricostruzione completa e complessa in un singolo tempo chirurgico.

È importante capire le lesioni per eseguire un trattamento logico . Pertanto, in duplicazioni all’altezza di MF, la testa MC ha due superfici articolari, una con ciascun pollice, ed entrambi sono oblique. I tendini di flessor sono solitamente uniti in modo prossimale e inserito nella faccia laterale della falange distale, producendo la sua deviazione all’altezza dell’articolazione. Anche i tendini dell’estensore sono uniti e i muscoli di tendenza sono inseriti nel pollice radiale.

Trattamento del tipo di duplicazione IV

Si consiglia l’incisione laterale nel pollice più piccolo, di solito il radiale ( Fig. 17). I muscoli di tendenza sono infiniti con un frammento di cartilagine (figura 18) e i tendini flessori e gli estensori sono sezionati nella loro divisione. Quindi il pollice radiale è asciutto, lasciando aperta l’articolazione. C’è un’incongruenza in questa articolazione la cui superficie dovrebbe essere orizzontale con un’osteotomia sub-capitale, asciugando un cuneo triangolare dell’osso.

Figura 17. Trattamento della duplicazione di tipo IV.(A) duplicazione del pollice. (B) incisione nel pollice radiale.

Figura 18. Duplicazione del pollice di tipo IV. I muscoli sono stati combinati con una porzione di periostium e cartilagine, vengono registrati dopo.

Una volta orizzontale l’articolazione, i muscoli didattici possono reinserire la cartilagine della Phalanx prossimale. L’articolazione MF è il livello, anche se il pollice continua ad avere una deviazione distale (figure 19 e 20) che precisa, per la correzione, un’osteotomia sul collo della Phalanx prossimale. Un singolo ago Kirschner risolverà le due osteotomie (figura 21).

Figura 19. Duplicazione del tipo di pollice IV. Subcapitalosteotomia con resezione della testa.

Figura 20. Duplicazione del tipo IV. Reinserimento del tendine dell’estensore.

Figura 21. Duplicazione del pollice di tipo IV. Un ago Kirschner mantiene l’osteotomia a due livelli.

Nella parte distale dell’incisione laterale, l’inserimento laterale del flessor è rilasciato e rotto confrontandolo nell’incisione di cui sopra. Questa procedura è molto importante per evitare la progressiva recidiva della deviazione laterale della Phalanx distale (Fig. 22). Le incisioni sono chiuse e il pollice è immobilizzato con una stecca in gesso. L’ago di Kirschner rimarrà per 5 settimane prima di mobilitare il pollice.

Figura 22. Duplicazione del pollice di tipo IV. Il tendine flessor è parzialmente elevato e centralizzato.

Thumb Thumb

può essere un’anomalia isolata o parte di una duplicazione del tipo VII. Il Phalenge intermedio extra ha un giunto normale con la falange prossimale e un’articolazione distale rigida con la deviazione, poiché la sovrancisione di sovrancisione può essere un delta falange.

Se il Phalanx intermedio è normale e il paziente è inferiore a a anno, è possibile eseguire semplicemente la resezione e ricostruire l’articolazione sutura dei legamenti (figura 23), ma nei bambini più anziani o in casi con delta falange, sarà necessario resect il giunto, prossimale o distale secondo la sua rigidità e accorcia il pollice. L’artrodesi viene mantenuta con due aghi Kirschner (figura 24).

Figura 23. Thumb Triflangic. Nei bambini piccoli, il Phalanx extra può essere rimasto.

>

Figura 24. Thumb Thifalan. Nei bambini più grandi, è possibile utilizzare una resezione parziale e un’artrodesi.

CLINDACTILIA

CLINADACTIYY è dovuto a una deformità laterale di un Phalanx. L’articolazione è obliqua, a causa di un phalanx trapezoidale o triangolare (delta). In una deformità distale, lontano dalla cartilagine di crescita, un semplice set di osteotomia con due aghi incrociati di Kirschner è sufficiente e definitivo se è fatto a 8 o 9 anni.

Il trattamento del delta falange è più difficile , con tassi di ricorrenza molto elevati, specialmente nei bambini di età inferiore a 3 o 4 anni. Ci sono diverse tecniche che tentano un’interruzione asimmetrica della cartilagine della crescita.

Nel bambino molto piccolo, l’osteotomia viene eseguita attraverso la falange e il frammento distale è rotto (figura 25). Dopo 3 o 4 anni un cuneo triangolare di osso rotto a 180 ° per stabilizzare la correzione. Questa interposizione creerà l’epità desiderata (figura 26).

Figura 25. CLINADACTYLIA. Semplice osteotomia

Figura 26. CLINADATYIA. Osteotomia con rotazione del cuneo.

È stato fatto un tentativo di creare una correzione spontanea con un epifilo laterale, distruggendo la cartilagine di crescita laterale riempiendola con tessuto grasso (figura 27).

figura 27. Clorindactylia. Epifili laterali.

Per i suoi risultati incerti, l’epifi-likesis non deve essere eseguita sistematicamente ed è preferibile eseguire un’osteotomia nonostante il rischio di recidiva, specialmente nei pazienti più piccoli.

Flexus Aductus thumb

Questa anomalia, a volte chiama il pollice chiuso, è dovuta a più anomalie tendinei. C’è assenza del poliziotto muscolare dell’estentore Brevis (figura 28) e talvolta anche dal poliziotto muscolare dell’estentore. C’è una contrattura della prima commissente e, nel tempo, una mancanza di pelle anteriore.Nei primi mesi di vita, quando viene diagnosticata l’anomalia, una stecca può offrire un miglioramento se viene applicato in modo permanente.

figura 28. Il pollice del conduttore Flexus è dovuto all’ipoplasia o all’assenza del policis Brevis Extender.

Tuttavia, esso È difficile adattare una stecca a un bambino e accettalo, quindi, in molti casi, a 3 o 4 anni di età, il difetto segue, essendo necessario ricorrere all’intervento chirurgico. Per questo, la prima commissura viene rilasciata, con una Plastia Z o con un lembo dorsale, e allo stesso tempo la precedente contrattura che, a volte, precisa un innesto della pelle.

sul retro del pollice, L’articolazione MF è indirizzata e vengono esplorati tendini Extensor. Se sono assenti o molto ipopoplasiche, viene eseguita la ricostruzione con i trasferimenti tenue. Il trasferimento più appropriato è con l’indice corretto estensore. Questo muscolo è assente, quindi sarà necessario utilizzare il muscolo del muscolo estensor di Carpi Radialis Brevis, prolungato con un innesto tendine. Il tendine è fissato alla base della Phalanx prossimale e dopo tre settimane, la fisioterapia inizierà (figura 29).

Figura 29. flexus adductus thumb. Una delle possibilità è quello di prolungare il carpo radialis extender attraverso un innesto.

In tarda casi, tra 9 e 11 anni, o dopo il fallimento delle precedenti ricostruzioni, il giunto MF sarà rigido e non sarà rigido rigido e non sarà possibile una ricostruzione funzionale che è, in questi casi, l’artrodesi il trattamento indicato. L’artrodesi è possibile, in un bambino in crescita, se evita di ferire la cartilagine di crescita basale della Phalanx prossimale.

Con un approccio dorsale, di solito accompagnato dal rilascio della prima commessa, l’articolazione si apre e l’articolare La cartilagine è asciutta. Quando è necessario accorciare per raddrizzare il pollice, deve essere eseguito solo sulla testa del MC. La fissazione è realizzata con due aghi kirschner.

Conclusione

Anomalie congenita del pollice sono malformazioni che richiedono una classificazione adeguata e una buona esplorazione per aumentare il trattamento, generalmente chirurgica, più adatta a tutti volte. Sono anomalie difficili da risolvere per la tenera età in cui devi agire e dall’importante ruolo funzionale del pollice in qualsiasi attività umana.

Riconoscimenti

ai medici Santiago Amino e Francisco Forriol per il vostro aiuto nella preparazione di questo articolo.

* Conferenza presentata al Congresso Nazionale della chirurgia della mano, Università di Navarra, Pamplona, Aprile 2003.

Conflitto di interesse. Gli autori non hanno ricevuto alcuna assistenza finanziaria per la realizzazione di questo lavoro. Non abbiamo firmato alcun accordo per il quale riceveremo benefici o commissioni da parte di qualche entità commerciale. D’altra parte, nessuna entità commerciale ha pagato o paga per fondazioni, istituzioni educative o altre organizzazioni senza scopo di lucro a cui siamo affiliati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *