Apple rende lo scarico di macOS sega

Se gli utenti non scaricano il software, obbliga loro.

Sembra essere una tecnica che Microsoft utilizzato per il rilascio di Windows 10, e che ora userà anche Apple a partire dal lunedì.

Secondo il sito specializzato su temi Apple, Loop Insight, il gigante del cupertino ha notificato che da oggi, gli utenti che hanno attivo l’opzione di download automatici vedranno che Macos Sierra viene scaricato automaticamente.

Loop Insight afferma che il download è l’unico automatico, ma l’installazione verrà eseguita fino a quando l’utente si desidera così desiderare. Allo stesso modo, è evidenziato che il download automatico verrà eseguito solo su computer Mac compatibili e che non hanno scaricato il software in precedenza.

In iOS, questo ha funzionato allo stesso modo per molto tempo, quindi Era un passo naturale in modo che sia accaduto allo stesso modo nelle macos. Apple utilizza il download automatico per applicazioni e musica sul sistema operativo del computer, ma mai per il sistema come tale.

L’accettazione del download automatico di Macos Sierra sarà interessante, perché quando Microsoft ha fatto lo stesso per Windows 10, gli utenti lo hanno preso negativamente. Su Mac, gli utenti possono eliminare macos dalla cartella dell’applicazione e scaricarlo di nuovo quando desiderano, secondo loop intuizione.

Apple ha rilasciato Macos Sierra il 20 settembre come download gratuito. Il sistema operativo ha una dimensione di quasi 5 GB.

Video: L’assistente siri raggiunge i macos

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *