Cura, il grande fratello è allentato

La più grande emergenza della storia recente coincide con i peggiori governanti, mentre la società civile si sente disarmata

manuel buitrago
manuel buitrago Domenica, APRILE 5 2020, 02:15

Telegram

Alla terribile crisi sanitaria abbiamo sofferto per giorni, una bollitura politica infetta di ideologia, confronto partigianale, artrità televisive e indottrinazioni opportunistiche. Questa eruzione include refrigie viscerali sul modello sanitario; Oltre a una lotta tra le amministrazioni per l’acquisto, la distribuzione e la distribuzione di attrezzature mediche e di protezione. La peggiore emergere della nostra storia recente – questa guerra globale coincide in tempo con la classe governante politica e dominante che abbiamo avuto finora, ha detto in termini generali, dal momento che fortunatamente ci sono eccezioni che evitino la debacle totale. Questa eccezione risiede in elevate spese intermedie, tecniche e professionali, sanitarie e sanitarie, alieno a propaganda e in molti casi suonano le loro vite. Come numerosi lavoratori delle attività essenziali.

la bolla della società civile di confinamento è indifesa prima della potenza

Non so quale nuovo ordine uscirà da questa crisi, ma la società deve essere attenta a determinati arrivati e dottrinari Trasportaranno l’occasione per imporre il loro modello sociale ed economico. Alcuni hanno già iniziato, criminalizzando gli imprenditori e trattando i cittadini come se fossero bambini spaventati, intrappolati nella bolla del confinamento. Un altro effetto indesiderato di questa situazione è l’assenza di un dibattito pubblico e aperto da parte della società civile, la cui voce è più necessaria che mai. Questo è diventato in gran parte disarmato perché non può soddisfare o agire faccia a faccia dai soliti canali, ora forniti da reti e videoconferenze. Ciò diminuisce la sua influenza e la sua capacità di organizzazione prima del potere. Fortunatamente, dai media che diamo una voce alla società civile in modo che sia rivendicato davanti al fratello maggiore, che altri virus multi-facce che sono incubati nelle società indebolite.

Elenco e conesa, Back Motas Non fa i compiti e Vélez deve difendersi

Non è una ricevuta che il presidente López Mirazas e il leader del PSRM, Diego Conconces, non sono ancora stati intervistati per lavorare insieme in questo difficile momenti. Né ha fatto finora in tempo e forma Pedro Sánchez con Pablo sposato e un altro leader, nel senso che non funzionano con un gomito per superare questa crisi. E meno pensando a un governo di concentrazione. Sánchez fornisce che l’interlocuzione con i presidenti autonomi, che è positiva, ma alla fine è il governo centrale che decide unilateralmente con i massimi poteri concessi dallo stato di allarme.

L’occasione ti consente di conoscere i fagioli e le capacità di alcuni ministri e dei consulenti, comprese le apparizioni dei partner governativi del governo, che stanno anche facendo la propria storia per cercare di lasciare non soggette a bruciare e le responsabilità che dovrà affrontare. Nella quota di questa settimana dobbiamo includere il ministro del lavoro, Yolanda Díaz, che fedeli alle essenze di noi può dichiarare che “bambini e ragazze sapranno molto bene che here”, giornalisti meno i giornalisti e i cittadini e offrendo una versione surreale della catastrofe del mercato del lavoro. Non è andato sul retro del consigliere Murciano Miguel Motas, che non ha fatto i doveri con le migliaia di ERTE presentati nella regione.

Tra calze, il delegato del governo, José Vélez, deve difendere con lettera davanti ai suoi colleghi Psoe, che lo tachano da morbido. Si aspettavano che il “falco” insegnare agli artigli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *