Devin Lima, cantante LFO, muore a 41 anni

il mondo della musica grida la morte di Devin Lima, cantante del Grupo Lyte funky Quelli (LFO). L’artista americano ci ha lasciato all’età di 41 anni vittima di un cancro, dopo aver combattuto contro la malattia negli ultimi mesi. La scomparsa di Lima non è la prima pompa che la band riceve. Nel 2010, ricco Cronin, membro di LFO morto da una leucemia con 36 anni. Questo ragazzo ha raggiunto una grande popolarità alla fine degli anni ’90 e all’inizio del 2000 con il boom di Teen-Pop e Rap e grazie alle sue ragazze estive di successo, che hanno menzionato le icone della cultura popolare del tempo come Maculay Culkin e Beastie Boys.

Devin indossava combattimenti contro il cancro surrenale durante l’ultimo anno, dopo il 2017 è stata diagnosticata. Era il suo compagno di gruppo, Brad Fischetti, che ha rivelato che il suo amico aveva rilevato il tumore. Oggi, come tributo ha protetto tutti i messaggi dal tuo account Twitter e menziona solo un breve messaggio nella tua descrizione: “Rezad di Devi, per favore”.

“Vorrei che avessero detto notizie migliori”, ha detto Fischetti , in un emozionante video di YouTube con cui ha riportato le tristi notizie ai suoi seguaci. “È una notizia devastante, ma allo stesso tempo, non conosco nessuno più forte di Devin Lima. Nessuno ha un corpo, una mente o un’anima più forte, e se qualcuno può sconfiggerlo, questo è Devin,” disse allora. Sebbene i medici riuscissero a eliminare il tumore, si rese conto che era il male e che erano davanti a una malattia irreversibile.

Le tue ragazze estive colpite hanno raggiunto il numero tre nell’elenco dei cartelloni e sono stati valutati dalla rivista Rolling Stone, come una delle migliori 50 canzoni in una band composta solo da ragazzi. I suoi temi ragazza in TV o ogni altro momento, ha anche un Molta fama. Tuttavia, e nonostante il successo, la morte del ricco cronin smantellò il gruppo e, anche se sette anni dopo i due membri hanno cercato di attivarlo, con una fortuna che Devin Lima è stato rilevato il cancro e i suoi piani turistici sono stati troncati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *