Fabbrica di arti e artigianato orientale

La fabbrica di arti e mestieri in Oriente rappresenta una proposta di intervento alternativo culturale . Il suo obiettivo è quello di fornire un’offerta seria della promozione culturale e della formazione in discipline artistiche e artigiane a una popolazione fisica, economica e simbolicamente emarginata di circuiti culturali convenzionali.

Il faro orientale si trova nella delegazione di Iztapalapa, alta Area di marginalità all’interno della città, perché ritiene che la cultura sia il centro dello sviluppo sociale. Con un milione di 815 migliaia 786 abitanti è il più popoloso della città e uno di quelli che riportano un maggiore indice di violenza in tutti i loro generi. Iztapalapa ospita cinque dei dieci prigionieri del distretto federale e, al contrario, ha uno spazio culturale per 19 mila 139 abitanti. Quindi l’impressionante nave di cemento che ospita il faro, il lavoro luminoso dell’architetto Alberto Kalach, sintetizza la natura del progetto: è un residuo di acqua nel mezzo dell’abbandono.

Il faro orientale è la combinazione di una scuola di Arti e mestieri con uno spazio culturale di importante offerta artistica e una piazza pubblica che ha ricevuto fino a 10 mila persone.

In questo spazio, i servizi sono offerti: la biblioteca pubblica Alejandro Aura, che ha un acquis ammonta a 18 mila volumi; Quattro gallerie d’arte: principali, centrali, sogni, rarità e progetti e bar perimetrali, oltre a un’area espositiva alternativa nella piazza pubblica del faro; Cine club; Il Ludotec, che promuove lo sviluppo dei bambini in un ambiente familiare; Programmi come il faro sabato, la domenica dei bambini e gli eventi speciali, con attività come tavoli rotonde, concerti musicali, conferenze, danza, teatro, perfomance, incontri, festival tematici, presentazione di libri e riviste, tra gli altri.

Rende anche a disposizione del pubblico il suo faro radio, che funziona con un trasmettitore a breve distanza a frequenza 90. 1 FM; la rivista della fabbrica di arti e artigianato; servizi alla Comunità per aumentare la consapevolezza tra le persone sui problemi sociali e di salute; Laboratori di arti e mestieri per giovani e adulti e un club house del computer, dove i partecipanti possono apprendere nuove tecnologie da progetti in base ai propri interessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *