Il famoso e il loro gusto per le credenze di minoranza

A volte, forse per sentirsi speciali, le celebrità speciali di Hollywood e il settore dei record sembra ossessionato mostrando quanto siano diversi per il resto del mortale Sono eccentrici, hanno degli hobby strani, cerca il nome esotico – e talvolta ridicolo, per i loro figli e anche quando scegli una religione sembrano cercare la minoranza, il meno noto o il più stravagante.

Il culto più noto tra le stelle celluloide è la famosa Chiesa di Scientology, nata nel 1952 come filosofia laica ma poi riconvertita in religione-itetti in alcuni paesi – per le persone con elevate possibilità economiche. Tra i membri più noti di Scientology sono Tom Cruise, John Travolta, Smith e il loro rispettivo Expaaja, Katie Holmes, Kelly Preston e Jada Pinett, così come l’attrice Kristie Alley, che era un compagno di traffico in vista.

I seguaci di questa religione, che molti accusano di avere un obiettivo più commerciale rispetto allo spirituale, credere nell’origine extraterrestre degli esseri umani e difendere una serie di pratiche che in teoria portano al miglioramento personale e al perseguimento felicità.

La congregazione cristiana dei Testimoni di Geova, che si definisce come un restauro del cristianesimo primitivo, ha tra i suoi fedeli con alcuni noti seguaci, come il Toya Jackson (proprio come il suo fratello deceduto Michael), il tennis I giocatori Venere e Serena Williams e Prince, che si sono rifiutati di sottoporsi a diverse operazioni dell’anca perché hanno richiesto una trasfusione di sangue, una pratica proibita dalla loro religione.

Madonna, che ha già praticato diverse religioni e che sembra che ora si stia avvicinando all’Opus Dei, è noto per essere un grande seguace della Kabbalah, una tradizione ebraica che cerca il significato del mondo e della verità Attraverso l’interpretazione mistica e allegorica della Torah, i primi cinque libri della Bibbia cristiana, noto anche come Pentateuch. Tra le celebrità che hanno dichiarato il loro interesse per la Kabbalah sono Demi Moore e Ashton Kutcher, Victoria Beckham e Paulina Rubio.

Il mormonismo o il movimento dei Santi degli Ultimi Giorni, nonostante abbia una grande accettazione negli Stati Uniti, non ha grandi rappresentanti all’interno del mondo dell’intrattenimento. Due nomi si distinguono, il maestro dell’animazione Don Blath (alla ricerca della valle incantata, Anastasia, Titan AE) e il Brandon Flowers, Vocalist De The Killers, che nel 2011 ha fatto un video per la campagna a cui sono mormone ( Sono mormone).

A metà strada tra religione e dottrina filosofica, il buddhismo ha anche attirato un gran numero di celebrità. Il più famoso buddista di Hollywood è Richard Gere, il difensore attivo dei diritti umani in Tibet, ma non è l’unico. Cercano anche la pace spirituale attraverso questo culto, i cantanti Tina Turner e Alanis Morissette, il Golfer Tiger Woods, l’attore Orlando Bloom e il suo Exmox, il modello Miranda Kerr.

Keanu Reeves, Nonostante avessi dichiarato una persona non religiosa, ha anche dichiarato un grande interesse per il buddismo. In Spagna, Penelope Cruz ha detto in diverse occasioni che la religione con ciò che si sente più identificata è con il buddismo “, come filosofia che sembra più rispettosa di tutti.”

Tuttavia, non è sempre elitario o aria esclusiva, che conduce il famoso cadere nella pratica di certi culti. Michelle Pfeiffer ha appena rivelato che il suo arrivo a Hollywood con soli 20 anni non era quello che si aspettava e che la solitudine la portò a fidarsi di persone non intraordinarie. In quei primi anni, l’attrice incontrò una coppia che pensava fossero di allenatori personali, ma alla fine si sono rivelati membri di una setta che credeva nella respirazione, una filosofia che consiste nell’apprendimento per sopravvivere senza mangiare o bere.

Si sono incontrati periodicamente e hanno anche dovuto pagare i servizi che hanno offerto durante il culto, che “scolò economicamente”. Grazie a che ha iniziato a rotolare un film su una setta, Pfeiffer si rese conto che ne aveva parte.

Le meno opzioni avevano ancora fenice del fiume quando faceva parte della setta dei figli di Dio, poiché aveva solo tre anni in cui la sua famiglia ha aderito a questo culto delle profezie apocalittiche. I genitori del fiume hanno lasciato questo cerchio religioso alcuni anni in seguito deluso dalla mancanza di sostegno finanziario e scandalizzati dalle pratiche sessuali incluse nei riti, dove è stato incitato anche a pedofilia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *