Il marchio Lotus Car ha presentato un nuovo logo

La marca britannica di auto sportive Lotus ha presentato una riprogettazione del suo logo come parte di un più ampio processo di rinnovamento che attraversa dopo essere stata acquisita dalla società Cina Geely, che possiede anche Volvo.

Il cambiamento del proprietario della società ha avuto luogo nel 2017 e da allora ha sviluppato l’elettrico Hyperkeeper, evitare, che diventa il fiore all’occhiello di questo nuovo stadio, una fase che includerà anche il primo SUV del marchio.

Prima

quindi

Per riflettere queste modifiche, Lotus ha modificato il famoso emblema che ha stato utilizzato in diversi modi poiché Colin Chapman ha fondato la società nel 1948. Il nuovo design mantiene l’essenza del classico ma è stato semplificato utilizzando solo due colori: il classico verde britannico IRMA e Giallo, e raddrizzando il nome del marchio, che ora utilizza una tipografia pulita a secco.

The Marketing Manager, Simon Clare, ha detto la società “Recensito il loto originale del Lotus Emblem e ha pensato alla filosofia di Colin Chapman : Semplificare e rendere più leggero “.

Il nuovo badge è l’ottava variazione dell’emblema che è stato utilizzato nel corso degli anni . Il design iniziale è stato utilizzato dal 1948 al 1985, con il nome di Lotus e un monogramma formato dalle iniziali intrecciate di Anthony Colin Bruce Chapman (ACBC).

Il nuovo logo è stato presentato, è stato annunciato un accordo di sponsorizzazione con la PREMIER League Norwich City Football Club Club Football Club.

Conclusioni

Trovo un po ‘strano per provare ad aggiornare un monogramma classico con linee moderne e pulite. Credo che questo tipo di monogrammi abbia più senso nel loro contesto storico e in caso di aggiornamento, penso che dovrebbe scommettere su un rinnovamento più radicale. In ogni caso, sembra che Lotus Seal risveglia un certo fanatismo tra i suoi follower, quindi capisco che il marchio voleva rispettare la sua essenza il più lontano possibile. Detto questo, come un logo che rispetta la sua eredità è corretto, ma come un design in un contesto contemporaneo, penso che non sia troppo ottimale. Il contenitore verde all’interno del contenitore giallo è ridondante e sembra una complicazione inutile; E il monogramma dell’Acccc non contribuisce assolutamente nulla, non è nemmeno identificato con la parola Lotus. Credo che un marchio così potente che mira a iniziare un nuovo palcoscenico basato su tanta innovazione potrebbe aver fatto una scommessa di Bramer, ma i fan sono fan.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *