La completa eliminazione dei Gangli Axillary Beneficia di più del semplice ganglio sentinella nel cancro al seno – il medico interattivo

Un approccio conservatore quando si tratta di eliminare i linfonodi è correlato a meno danni in pazienti con seno Cancro e spesso gli stessi risultati sono ottenuti come le procedure più radicali, secondo i ricercatori del “Ut Southwestern Medical Center”, Dallas, Texas, Stati Uniti.

In Journal of American Medical Association, Dr. Roshni Rao, professore associato di chirurgia in “UT Southwestern” e altri esperti del Centro consiglio di studi su donne che avevano ricevuto varie forme di trattamento chirurgico, dall’eliminazione di un linfonodo per evitare la diffusione del cancro al seno all’eliminazione del intera rete dei linfonodi Axilare.

Secondo gli autori di questa ricerca, nel caso delle donne senza sospetta il sospetto ganglia ascellare Sono sottoposti alla terapia della conservazione del seno, vi sono piccole prove che una dissezione completa della Gangliaia Axillary è più vantaggiosa che praticandoli solo la biopsia del ganglio sentinella. La terapia della conservazione della mamma è definita come la mastectomia parziale seguita dalla radioterapia di tutto il seno.

“In passato, lo stato ascellare gangliario è stato un fattore decisivo da tenere in considerazione nelle decisioni terapeutiche”, ha sottolineato il Dr. Rao, chirurgo del cancro al seno. “Con la convalida della biopsia gangliaria Sentinel, le stesse informazioni possono essere ottenute con meno morbilità e rischio per il paziente. E ora che le decisioni riguardanti la chemioterapia sono spesso guidate dal profilo molecolare del tumore nell’era della medicina personalizzata, ci sono altri modi per esplorare oltre gli interventi chirurgici aggressivi. “

Per valutare l’effetto delle linee guida, Rao E il suo team ha esaminato i rischi e i benefici della biopsia del ganglio sentinella rispetto alla completa dissezione di Axillary Ganglia in ricerca precedentemente pubblicata. Hanno anche studiato queste procedure contro gli interventi chirurgici (ad esempio, radiazioni aggiuntive) nelle donne con il cancro al seno che non dispongono di linfonodi palpabili o test ultrasuoni che il loro cancro si è diffuso a Axillary Ganglia.

Allo stesso modo, hanno analizzato Il tasso di recidiva di metastasi nel nodo ascellare, la mortalità, la morbilità e le complicanze associati ad ogni intervento, utilizzando i database medici digitali. In totale, più di 1.000 risultati sono stati esaminati da 17 studi.

“È importante evitare la chirurgia ascellare, se possibile,” disse Rao, dal momento che ha spiegato, può causare sintomi sulla spalla e il braccio, Compreso il dolore linfedemico o grave intorpidimento e la riduzione dell’ampiezza del movimento e, in generale, coinvolge lunghi soggiorni in ospedale di fronte all’intervento solo dal ganglio Sentinel.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *