La nascita dell’accreditamento internazionale

la nascita di accreditamento internazionale1

la nascita di accreditamento internazionale

claudio rama

Direttore di L’Istituto internazionale dell’UNESCO per l’istruzione superiore in America Latina e nei Caraibi (IESALC) (2001-2006). Laurea in Economia; Post-laurea in copyright; Laureato in proprietà industriale; Specialista di marketing; Specialista telematica e computer per l’educazione a distanza; Master in Gestione dell’istruzione; Doctor of Education Sciences; Medico in legge. E-mail: [email protected] Pagina iniziale: www.claudioterama.name

Sintesi

Questo articolo analizza gli assi dell’accreditamento internazionale e le sue modalità dominanti su scala globale come espressione della globalizzazione e internazionalizzazione dell’istruzione superiore. Si concentra sulle caratteristiche dei processi di valutazione e di accreditamento nella regione e nella complessità dell’istruzione superiore, analizzando le cause mediante il quale l’accreditamento internazionale della regione e come le caratteristiche dei sistemi nazionali e della valutazione subregionale e dell’accreditamento determinano un differenziato processo di accreditamento internazionale nella regione. L’articolo descrive i diversi assi su cui è in costruzione l’accreditamento internazionale nella regione. L’articolo concepisce una tendenza all’Accreditamento internazionale in America Latina sulla base di una diversità di modalità di mercato, accademici e governi nell’ambito di una lenta costruzione di regolamenti internazionali in cui è inserita un’istruzione superiore e che si confronta con vari tipi di apertura , Controllo e risposte di protezione.

Parole chiave: accreditamento. Internazionalizzazione. America Latina. Istruzione superiore.

Astratto

Questo articolo discusse le linee guida principali e le tendenze globali per l’accreditamento internazionale come espressione della globalizzazione e internazionalizzazione dell’istruzione superiore. Si concentra sulle caratteristiche di questi nuovi processi di valutazione e accreditamento nella regione. Come parte della crescente complessità dell’istruzione superiore, esplora i motivi per cui è stato introdotto l’accreditamento nella regione, e in che modo le peculiarità dei sistemi nazionali e del processo di valutazione e di accreditamento subregionale determinano il differenziale nell’accreditamento internazionale nella regione. L’articolo descrive i vari assi su cui è in costruzione l’accreditamento nella regione. L’articolo vede una tendenza verso l’accreditamento internazionale in America Latina basata su una varietà di forme di mercato, accademiche e governative, nel quadro di un lento processo di costruzione di regolamenti internazionali in cui è inserita un’istruzione superiore e da cui deriva vari tipi di risposte Apertura, controllo e protezione.

Parole chiave: accreditamento. Globalizzazione America Latina. Istruzione superiore

1 La complessità dei processi EYA di IT

La creazione di agenzie nazionali di valutazione e di accreditamento nella regione è stata l’inizio di una nuova fisionomia universitaria tra l’autonomia universitaria e la libertà di mercato , come un processo di costruzione di sistemi di supervisione e miglioramento della qualità. Significavano un cuneo normativo tra l’autonomia delle università pubbliche e la libertà di mercato delle istituzioni private a livello locale e sono costituite sugli assi della conformazione dei regolamenti pubblici. Questo è un processo che si è sviluppato su scala globale e anche in America Latina, in prosieguota come derivazione della seconda riforma che ha creato un’espansione e una differenziazione istituzionale senza controllo di qualità.

Tuttavia, molto rapidamente la complessità delle strutture produttive, disciplinari ed educative, nonché le crescenti esigenze di qualità e competitività, hanno promosso un’espansione e un’evoluzione di questi sistemi di valutazione iniziali attraverso diversi percorsi.

Tale complessità dell’accreditamento nella regione e sulla scala di livello, è ricavato in cambiamenti significativi nei paradigmi e nelle prime dinamiche, che è stato espresso – in modo diverso – in una trasformazione di agenzie di valutazione nei sistemi di garanzia della qualità. Tale cambiamento sta promuovendo il passaggio a turno da modelli di accreditamento monopolistico ai sistemi competitivi, dai processi nazionali di accreditamento alla conformazione degli accreditamenti internazionali; Dal processo di accreditamenti agli accreditamenti del prodotto (professionisti), nonché laurea e accreditamenti post-laurea agli accreditamenti della formazione transnazionale in tutte le sue dimensioni.

In questa evoluzione delle agenzie di valutazione verso i sistemi di garanzia della qualità, è degno di nota come una delle sue causalità, la propria differenziazione di programmi e istituzioni, derivata dall’evoluzione e dalla diversificazione dei sistemi di istruzione superiore e del proprio Dinamica delle agenzie. In questo modo, gli attori normativi, gli approcci di qualità e le aree di valutazione e accreditamento sono ampliati. Il passaggio delle agenzie di valutazione nei confronti dei sistemi di assicurazione serve anche la diversità dei livelli e le modalità educative, alla diversità degli attori, alle nuove richieste di manodopera e alle nuove pratiche pedagogiche e aree disciplinari, che aumentano la necessità di nuove istituzioni, meccanismi e politiche , come nuovi paradigmi e nuove modalità della valutazione.

Questa dinamica è parte tuttavia di un movimento più ampio contrassegnato dal passaggio dei processi locali di accreditamento verso l’accreditamento internazionale. Complesso i sistemi ES e i propri processi stessi, altri attori di valutazione come college professionali, gilde, corporazioni o agenzie private, e in questa linea sono internazionalizzate e quando l’EYA. Ali attori locali locali, dato ai quadri degli accordi e degli accordi internazionali e commerciali, tendono a generare un’apertura delle stesse opportunità di azione agli attori internazionali. Oltre a questo, l’AI è fondamentalmente costituito come strumento per il miglioramento della qualità a livelli di norme internazionali. Questo ulteriormente incoraggia, dato il passaggio dal dominio monopol di un accreditamento nazionale verso l’accreditamento sempre più internazionale, a prope per enfatizzare le agenzie locali ed esterne.

Allo stesso modo, può essere aggiunto come un’altra delle cause, il Difficoltà locale di valutare l’istruzione transnazionale come elemento che contribuisce anche alla costruzione di dinamiche di accreditamento internazionale (AI). La nascita dell’istruzione transnazionale deriva anche che i sistemi locali di E. e A. hanno enormi difficoltà concettuali e regolamentari per l’azione in queste aree. L’educazione virtuale, l’insegnamento, la mobilità per studenti e istituzionali non possono essere valutati solo con gli standard o gli standard locali. Anche i post-laureati, purché devono essere focalizzati sui confini della conoscenza, che sono spesso inseriti nelle reti di ricerca globali o che fanno parte delle alleanze strategiche nel quadro della divisione internazionale del lavoro accademico e della specializzazione disciplinare, tendono a richiedere Valutatori esterni peer e criteri globali e paradigmi.

Undergraduate come modalità educativa della società industriale è associata alla valutazione locale e all’accreditamento, ma post-laurea, educazione virtuale e istruzione transnazionale, sono le forme educative articolate alla conoscenza Società, e sono associati ai processi di valutazione e di accreditamento internazionali. Pertanto, l’educazione transnazionale sembra richiedere un accreditamento internazionale.

2 Accreditamento internazionale

Una delle caratteristiche dominanti dell’istruzione superiore su scala globale è data dalla crescente internazionalizzazione delle sue dinamiche, Istituzioni, studenti, programmi, curricula e insegnanti. Questo è un processo complesso che agisce in tutte le aree dell’istruzione, e che viene risposto o accompagnato da varie politiche, sia resistenza che apertura, a livello nazionale, regionale o globale. In questo contesto, l’accreditamento internazionale come nuovo paradigma di valutazione che incorpora elementi protettivi e di apertura per sistemi di istruzione superiore locale. Istruzione transnazionale, accadendo in due o più luoghi, è una modalità educativa che richiede un accreditamento internazionale. Finché i processi di valutazione agiscono su insegnanti, infrastrutture, programmi, ecc. E che sono dati in diversi territori, vi è la tendenza a chiedere una valutazione e un’accreditamento sovranazionale. In questo senso, l’accreditamento internazionale è una delle caratteristiche che assumono sistemi educativi nel contesto attuale della globalizzazione e della società della conoscenza. Come dice Gesù Sebastián (2008, P.2):

La formazione transnazionale solleva una nuova area di azione per la legislazione e i sistemi e l’accreditamento nazionale di valutazione, Oltre a introdurre la questione dell’accreditamento della qualità dei fornitori di servizi educativi che vengono insegnati da altri paesi.

L’accreditamento internazionale è una derivazione della complessità dei processi di valutazione e di accreditamento, ed è costituito come componente che dovrebbe assumere sistemi educativi nel contesto corrente della globalizzazione e la società della conoscenza. È un nuovo paradigma di valutazione dell’istruzione, sia locale, regionale e globale, in un processo non lineare che sta seguendo vari percorsi con le rispettive tensioni.

A.I. Fa parte di un processo più ampio dato dall’internazionalizzazione dell’istruzione superiore, conforme alla base per lo sviluppo di processi di valutazione e di accreditamento sempre più internazionali. Uno di questi orientamenti è caratterizzato dalla costruzione di meccanismi e processi di convergenza dei sistemi nazionali di E. e.A., che è costituito come uno degli assi della costruzione dell’AI. Ciò, tuttavia, non è un processo unico né è esente da tensioni e conflitti, mentre implica un trasferimento di sovranità e trasferimento di comitati e azioni dai confini nazionali verso aree sovranazionali. In questo senso, sarà diverso in sfumature di intensità degli standard e dei criteri, del grado di funzionamento delle istituzioni internazionali e delle forme della convergenza delle istituzioni nazionali. (Aneca, 2004) 2

L’accreditamento internazionale può essere definito in modo diverso:

a) come accreditamento da parte di istituti situati in un altro paese altro di quello offerto da quel servizio;

b) come accreditamento che è valido dai quadri nazionali in cui sono stati dati;

c) come concezioni e criteri di agenzie locali che incorporano componenti globali nei loro processi di accreditamento;

d) come convergenza di agenzie nazionali sui criteri comuni e il riconoscimento dei rispettivi accreditamenti;

e) come azione delle agenzie sovranazionali che agiscono in vari paesi

Il processo di complessamento dell’internazionalizzazione dell’istruzione, segnare lo scenario della E. e un’internazionalizzazione stessa. È derivata dalla differenziazione dei sistemi, e, come referral, è anche espresso nell’incorporazione di componenti internazionali in La valutazione nazionale, nell’apertura della presenza di accreditamenti esterni, nell’internazionalizzazione nella valutazione e della convergenza dei sistemi di accreditamento attraverso alleanze, norme simili, intonazione del suo funzionamento o riconoscimento reciproco dei suoi accreditamenti. In questa linea, uno degli assi correnti più dominanti di questo processo di internazionalizzazione dell’accreditamento è focalizzato sugli spazi subregionali dei processi di integrazione o degli accordi bilaterali, tra cui includono accordi di libero scambio.

2.1 Cause di Internazionale Accreditamento

La costruzione del regolamento internazionale fa parte della standardizzazione che caratterizza la globalizzazione e la mobilità dei fattori, e che richiede processi di E. e A. Comune. Allo stesso modo, vale la pena ricordare nel contesto attuale dell’espansione della conoscenza, l’ampia differenziazione disciplinare, che promuove una domanda di accreditamento in campi altamente specializzati con criteri molto specifici che superano i regimi centralistici monopolistici. Tuttavia, la lentezza delle procedure, il basso rigore e l’obiettività delle valutazioni locali o l’assenza di elevate norme di qualità hanno dato l’elevata eterogeneità dei sistemi di istruzione superiore. (Diaz Barriga et al, 2008; Kroch et al, 2007)

Uno dei determinanti che portano all’IES di subire l’accreditamento regionale o internazionale, oltre i quadri giuridici oi benefici economici, sembra riposare nell’espansione e obsolescenza della conoscenza; e la crescente concorrenza interuniversità con la conseguente ricerca di standard di qualità superiore prima di tale concorrenza. Include anche la ricerca di migliori condizioni di mercato da parte delle università e dei programmi nel contesto di una maggiore cimatività istituzionale. Questo, dato che l’accreditamento è un modo per aggiungere valore al processo educativo, con l’accreditamento internazionale è una forma più elevata di valutazione dando il capitale umano e le certificazioni il suo valore reale nei termini globali, e quindi consentendo un maggiore riconoscimento economico e una maggiore mobilità internazionale di i professionisti di un paese. L’accreditamento internazionale facilita la mobilità delle persone e del capitale a livello regionale e internazionale e promuove gli standard di istruzione e istruzione globali. L’ampio numero di istituzioni e l’aumento della concorrenza per attirare studenti e insegnanti, funzioni come incentivo per il A.I., per differenziare accademicamente – e anche sistemi e istituzioni socialmente, finché A.I. Gerarchia e mette in valuta le istituzioni educative in un quadro comparativo globale e consente una concorrenza inter-universitaria sui parametri comuni e riconosciuti.

Allo stesso modo, nella nuova realtà di una forte mobilità professionale, accademica e studentesca, e dove le teorie pedagogiche valutano sempre più l’efficienza accademica della mobilità, l’A.I. Contribuisce anche di sopprimere o facilitare il processo di riconoscimento ingombrante che deve essere effettuato in generale prima delle università attraverso l’analisi e il contrasto dei curricula

3 la differenziazione degli Ey a International

La valutazione e l’accreditamento internazionale sono un processo di costruzione teorica e pratica, e questo è solo nei suoi inizi. Sembra seguire diverse linee non necessariamente convergenti. Da un lato, vale la pena evidenziare l’esistenza di un orientamento tradizionale focalizzato sui singoli processi di valutazione delle istituzioni e dei programmi di validità sulla qualità basati su standard con più componenti internazionali e conclusioni in un accreditamento effettuato da un’istituzione o una rete con copertura internazionale Questo è uno schema simile ai processi di valutazione e ai tradizionali accreditamenti locali che espandono semplicemente la portata. La struttura della metodologia basata su processi successivi di autovalutazione, valutazione esterna e accreditamento è simile, che varia solo nei termini di indicatori, criteri, valutatori, quadri giuridici e la copertura dell’accreditamento.

D’altra parte, un processo di valutazione è anche conforme sulla base di indicatori globali comparativi e in cui l’accreditamento non è dato da un’organizzazione nazionale, internazionale o struttura di accordi, ma da una metodologia. Queste sono le classifiche, che sono costituite come forma di valutazione internazionale comparativa tra istituzioni basate su poche variabili su cui sono disponibili dati comparabili. (Piscoya, 2006) L’aumento degli indicatori internazionali comparativi, nonché il loro a partire dalla loro ponderazione, mostrerà una maggiore affidabilità di queste valutazioni anche molto messe in discussione, ma con il tempo aumenteranno in modo significativo la loro rispettabilità.

Una differenziazione del primo accreditamento internazionale di cui, tra il modello europeo e il modello americano è anche notevole. Nel caso del modello che sembra essere seguito in Europa, è verificato che il processo di costruzione di accreditamento internazionale sia sviluppato attraverso agenzie nazionali attraverso l’intonazione dei suoi orientamenti nel quadro del processo di Bologna che promuove gli standard comuni tra i Sistemi di educazione nazionale. E. e A. International è effettuato sulla base della “intonazione regionale” dei criteri e degli standard delle agenzie nazionali che costruiscono processi di standardizzazione regionale sulla base della convergenza istituzionale e delle politiche nazionali.

Il processo di Bologna ha stabilito come obiettivo la promozione della collaborazione europea nella garanzia della qualità in vista della progettazione di criteri e metodi. È stato stabilito un programma in modo che i sistemi nazionali di garanzia della qualità comprendano procedure comparabili e la creazione di reti di cooperazione internazionale. È stato inoltre approvato un registro europeo delle agenzie di assicurazione di qualità basata sulla revisione nazionale. (Hawes, 2005)

Tale processo derivato dall’Europa a prope, all’interno, nel reciproco riconoscimento delle decisioni di accreditamento, attraverso il “Consorzio europeo per l’accreditamento nell’istruzione superiore” (ECA) (2003) che è a Consorzio di 15 organizzazioni nazionali di accreditamento provenienti da 10 paesi concessi dal reciproco riconoscimento delle decisioni di accreditamento dal 2007 e dalle loro implicazioni legali, a seguito delle raccomandazioni della Convenzione del riconoscimento di Lisbona (2004). Si basa sul rispetto degli obiettivi del processo di Bologna per stabilire un sistema di accreditamento e certificazione con procedure comparabili ed è strutturata su un codice comune di buone pratiche, reciproca fiducia, guide, strumenti e norme comuni e cooperazione reciproca tra agenzie. 3

Tuttavia, data la sua contraddizione con i principi dell’UE che propensa la mobilità libera, sembrerebbe che la “intonazione” possa consentire anche che le università siano accreditate con l’agenzia che desiderano. Allo stesso modo, anche le agenzie regionali sono state sviluppate nel vecchio continente da professioni.

A differenza del modello di accreditamento americano, ha avviato la sua internazionalizzazione del mercato attraverso la molteplicità delle agenzie di accreditamento esistenti mediante campi di conoscenza e professioni.Il modello di accreditamento delle istituzioni statunitensi si basa su 8 agenzie E.YA. Dalle istituzioni per regioni nazionali (stati medi, North Central, Northwest, Southern, Western (Junior), Western (Senior), New England (tecnico / carriera), New England (istruzione superiore). La Sacs, che corrisponde alla regione a sud , è stato autorizzato a valutare e dimostrare e dimostrare le istituzioni latinoamericane. Questo quadro di valutazione istituzionale è accompagnato da eya agenzie da parte di campi disciplinari, con 81 organizzazioni autonome e senza scopo di lucro riconosciute per il 2006 da parte del governo federale e del Consiglio per l’accreditamento dell’istruzione superiore (CHA). La maggior parte di questi ha iniziato ad agire negli ultimi anni fuori dal paese. Sono altamente efficienti in un mercato competitivo, poiché negli Stati Uniti sebbene l’accreditamento sia volontario, le università non possono accedere ai fondi federali se non sono accreditati e anche molti lavori richiedono professionisti delle istituzioni accreditate.

altri sistemi di accreditamento associati sono l OS Dall’Australia, Giappone, Hong Kong e la Nuova Zelanda che sono membri dell’Accordo di Washington, in base al quale ogni paese ha sviluppato la propria agenzia di accreditamento, ma con gli standard regionali e con il reciproco riconoscimento da parte delle agenzie dei membri del suddetto accordo.

4 I 5 assi di accreditamento internazionale in America Latina

In America Latina c’è una diversità di modelli nazionali di valutazione e accreditamento (monopolistico, obbligatorio, volontario, competitivo, privato e fino a inesistenti) che derivano a loro volta una diversità nei modelli di accreditamento internazionale, diversificati e limitati alle caratteristiche dei sistemi nazionali stessi. (Rama, 2005)

La regione è inserita, anche quando è in una dimensione minore rispetto ad altre regioni del mondo, nella tendenza alla creazione di regolamenti internazionali nell’es. In questo senso, sebbene non vi sia alcun processo di integrazione regionale poiché questi sono piuttosto parceliati e sono relativamente basse intensità nell’istruzione superiore, tuttavia, viene elaborata un’ampia serie di dinamiche che stanno segnando la conformazione dell’accreditamento internazionale nella regione.

Potremmo classificare il processo di conformazione dell’accreditamento internazionale nella regione da diversi computer di assi:

4.1 Incorporazione degli standard internazionali

Istituzioni locali tendono a incorporare processi, criteri, standard e compresi i valutatori internazionali. È un processo attraverso il quale le agenzie locali iniziano a incorporare componenti e accordi internazionali basati sul coordinamento di norme e criteri comuni, sia bilateralmente che regionali. Al di là dei progressi concettuali in modo indipendente, è degno di nota, come movimento collettivo della messa a punto di accreditamenti nazionali, le iniziative della rete di agenzie di accreditamento (riazioni) hanno creato nel 2003 nel quadro dell’iniziativa di diverse agenzie nazionali di valutazione e accreditamento e dell’UNESCO Istituto internazionale per l’istruzione superiore (IESALC) sotto la mia gestione, che sta lavorando alla prospettiva di costruire processi di accreditamento internazionale in base al coordinamento delle agenzie nazionali. Ha sviluppato una serie di buone orientamenti per contribuire al funzionamento delle agenzie di accreditamento e un manuale di autovalutazione delle agenzie nazionali, che consente di guidare la rispettiva autovalutazione e processi di valutazione esterni.

In questo processo, ancora cambiando con varie linee guida, riazioni, come organizzazione privata senza scopo di lucro formata da istituzioni pubbliche e private, non propone è diventata un accredito del secondo piano, ma è limitato a riconoscerlo La valutazione effettuata dalle agenzie ha seguito le linee guida e i criteri progettati negli anelli e che il rapporto di valutazione esterno soddisfa ed è in linea con questi criteri (Agenzia di secondo livello). Tuttavia, in un altro orientamento sembra progredire nella realizzazione di un accreditamento regionale sperimentale di una carriera di laurea, fondamentalmente focalizzata sui paesi che non hanno ancora stabilito processi nazionali di accreditamento.

4.2 Accreditamento internazionale da parte delle agenzie o Reti college

Alcune agenzie e istituzioni, in generale inizialmente di azione ridotta a sfere nazionali o inserti nelle reti internazionali, iniziano ad agire a livello internazionale e sviluppare processi di valutazione e di accreditamento internazionali al di fuori dei loro paesi di fonte.L’ingresso di queste istituzioni nazionali per l’accreditamento internazionale è dato da interessi accademici o commerciali, in servizio privato, con più casi associati a dinamiche accademiche o azioni regionali.

La presenza di vari casi di accreditamento internazionale nella regione è molto vasta e sfugge alle dimensioni del presente articolo la sua possibilità di registrazione. Tuttavia, oltre a vedere alcuni casi, è possibile identificare che la sottomissione all’accreditamento internazionale è maggiore nelle università che tendono a concentrarsi su elevati standard di qualità, nei paesi in cui non vi è alcun accreditamento locale, in università rovesciate all’estero o in quegli inserti nelle reti omogenee .

Quindi, ad esempio, in Perù, viene visualizzato come l’Università Nazionale dell’ingegneria (Architettura) è nel processo di accreditamento internazionale con il Royal Institute of British Architects (Riba), o Cayetano Heredia (privata ) (Stomatologia) è stato accreditato in coordinamento con la CNA della Colombia. L’ESPOL dell’Ecuador è, ad esempio, la prima università pubblica nel processo di accreditamento davanti all’Abet degli Stati Uniti, anche nonostante l’esistenza di un’agenzia monopolistica e obbligatoria nel paese. ABET è una delle più note agenzie internazionali e programmi di crediti di ingegneria, tecnologia, informatica e scienza applicata da istituti di istruzione superiore. Attualmente ha accreditato circa 2800 programmi in oltre 550 istituti di istruzione superiore e università all’interno degli Stati Uniti. Nel novembre 2006, ha iniziato l’accreditamento dei programmi al di fuori degli Stati Uniti con i nuovi criteri Abet 2000. Ad oggi (2008) le università latinoamericane che hanno programmi accreditate all’Abet sono: l’Istituto Tecnologico di Monterrey (Messico); e la Pontificia Università Cattolica (Cile).

Nella regione, ci sono anche processi di accreditamento internazionale promosso da molteplici aree nazionali. Poiché le agenzie governative possono essere riferite alle agenzie nazionali (CNA della Colombia e conau dell’Argentina). Come processi di A.I. Realizzato da organismi aziendali può essere registrato all’Unione delle università dell’America Latina (Udual) che ha accreditato diverse università della regione e Auprica (Associazione delle Università Private in America Centrale) che ha anche accreditato molte delle sue università associate in America centrale. Il Codland è un’associazione che riunisce 34 università, ha creato un’agenzia di accreditamento (IAC) per agire a livello regionale e che ha accreditato un programma di un’università membro (Cayetano Heredia). Dovrebbe inoltre essere evidenziato tra i processi di accreditamento internazionale effettuato nell’ambito delle reti, che rende il Gruppo Laureato e l’Associazione delle università avventistiche della regione, alla ricerca di sistemi di qualità comune che consentono loro la mobilità degli studenti e un sigillo omogeneo, oltre le differenze locali o l’esistenza dei processi di valutazione e di accreditamento a livello locale con criteri differenziati. Queste reti, all’interno, sviluppano standard e criteri che si sono divertenti come forme di accreditamento, per allineare le dinamiche educative tra le loro università a livello regionale, per facilitare la mobilità interna.

All’interno di questo asse, vale la pena considerarlo è il caso del Messico, che ha, in uno dei suoi componenti, il funzionamento delle agenzie di accreditamento da parte di campi disciplinari con una certa somiglianza con il modello americano. Tale processo di valutazione e accreditamento locale consentono lo sviluppo dei processi di accreditamento internazionale dal Messico attraverso questi consigli di accreditamento. Le agenzie di accreditamento riconosciute dalle copi sono autorizzate a svolgere i processi di valutazione che favoriscono l’accreditamento dei programmi di livello universitario e del tecnico anziano universitario o professionista associato, in aree di conoscenza definite, nelle istituzioni pubbliche e private del paese, e hanno capacità e libertà di attuare anche i processi di valutazione e di accreditamento su scala internazionale. Il fatto che ci siano 23 agenzie di accreditamento strutturate da aree disciplinari e nella cui gravidanza i rispettivi college professionali di detti aree disciplinari hanno avuto un ruolo determinante, nel quadro di un sistema organizzato in cui ognuno di essi è monopolio in una rispettiva area di Competenze, facilita un’azione ordinata e potenzialmente collaborativa di internazionalizzazione dell’accreditamento. Si prevede che i Consigli possano raggiungere 28 per coprire tutte le aree di conoscenza stabilita dall’UNESCO nella loro classificazione internazionale standardizzata dell’istruzione (1997), costituendo quindi in un forte scenario d’azione dei processi di accreditamento internazionale.Tale è, ad esempio, il caso del Consiglio di accreditamento dell’insegnamento contabile e amministrativo (CACEC) che ha un’azione di azione e di accreditamento regionale.

4.3 Accreditamenti internazionali derivati dagli accordi di libero scambio

Sotto un terzo orientamento I processi di accreditamento internazionali sono articolati da accordi di libero scambio che aprono le porte al reciproco riconoscimento delle certificazioni, che induce lo sviluppo dell’intonazione Processi tra agenzie e attori o libertà di mercato dell’accreditamento internazionale attraverso basi comuni. L’asse che colpisce l’accreditamento internazionale è dato dagli accordi di libero scambio firmati da diversi paesi della regione, tra cui il Cile, il Messico, il Perù, la Colombia, l’America Centrale e la Repubblica Dominicana, si basano sull’inclusione degli accordi di riconoscimento reciproca (braccio) e Ciò costringerà l’istituzione di criteri comuni di sistemi di istruzione superiore in termini di strutture, cicli, accreditamento e ricertificazione. È quello di evidenziare in questo senso, che l’Organizzazione del commercio mondiale, nel quadro del GATS (Accordo commerciale del servizio generale), richiede ai paesi membri ad aderire alle regole di base del funzionamento dell’istruzione superiore per evitare l’esistenza di barriere indirette. Tali requisiti si riferiscono a standard di qualità verificati da accreditamenti e competenze professionali verificate da ricertificazioni, tutte costituite come ulteriori incentivi al A.I.

4.4 Strutture giuridiche che consentono l’accreditamento internazionale

In un quarto orientamento, vale la pena menzionare i quadri normativi che consentono l’esercizio interno delle agenzie internazionali di valutazione e di accreditamento principalmente all’interno del volontariato Sistemi di e.ya. O in cui legalmente il processo locale dell’accreditamento autorizza l’azione degli attori esterni riconosciuti. È di sottolineare che è decisivo nel processo di facilitazione delle dinamiche di accreditamento internazionale nella regione, in termini di libertà di azione degli agenti di accreditamento esterni, i quadri normativi dei sistemi di garanzia della qualità che sono stati costruiti in America Latina dal 1995. Da allora, le agenzie di valutazione e di accreditamento sono state create in Argentina, Cile, Paraguay, Brasile, Bolivia, Giamaica, Ecuador, Perù, Colombia, Panama, Costa Rica, El Salvador, Nicaragua e Messico, i cui quadri e regolamenti normativi sono in Gli assi dominanti che definiscono il profilo che i processi di accreditamento internazionale avranno.

Quadri giuridici in America Latina non limitano la redditività degli accreditamenti internazionali. Il carattere dominante volontario di accreditamento nella regione è uno dei fattori che lo facilitano. Tuttavia, nei casi non volontari e monopolistici dell’Ecuador e di Panama, e in alcune carriere in Argentina, Paraguay e Perù, in cui l’accreditamento è obbligatorio, implica che l’accreditamento internazionale potrebbe essere sviluppato solo da accordi tra agenzie attraverso il sistema di riconoscimento reciproco o Natura aggiuntiva o ripetitiva con i costi aggiuntivi che ciò implica per le università.

In generale, a condizione che i sistemi siano volontari c’è un potenziale spazio per l’accreditamento internazionale. Il potenziale carattere dei monopoli interni e della regolamentazione del suo accreditamento ai confini nazionali, è il determinamento dell’asse di come i processi di accreditamento internazionali possano essere sviluppati nei vari paesi. Finché agenzie monopolistiche legali e sistemi di valutazione obbligatorie, ci saranno restrizioni al reddito diretto delle istituzioni di accreditamento esterno. Viceversa, purché le agenzie locali siano pubbliche, hanno restrizioni per agire al di fuori dei loro paesi di origine.

Nel caso della Colombia, l’accreditamento è volontario, ma è legalmente un atto di fede pubblica concessa dal ministero con una firma del ministro a seguito delle sue procedure, che può anche limitare l’accreditamento internazionale, anche quando Come menzionato, questo non era un fattore restrittivo per l’accreditamento dell’azione regionale indipendente dell’Agenzia nazionale di accreditamento. Tale situazione ha determinato che in un caso di richiesta di valutazione e accreditamento dell’Università Heredia del Perù per un programma, il Consiglio nazionale di accreditamento ha dovuto richiedere un’autorizzazione dall’esecutivo che delegava tale mandato a un organo non ufficiale ma la cui validità non è legale . La restrizione dell’azione al di fuori del paese è derivata dalla differenza tra un accreditamento del valore legale e un altro accreditamento del valore accademico. L’accreditamento legale non può essere esercitato in altri paesi senza l’esistenza di accordi intergovernativi molto complessi.Questi fotogrammi impongono che la redditività dei processi di accreditamento internazionale si baserà su accordi tra agenzie di riconoscimento e nell’intonazione dei loro criteri e orientamenti.

4.5 Accreditamenti internazionali associati agli accordi di integrazione regionale

Uno degli orientamenti dell’accreditamento internazionale è associato a accordi internazionali, ma conservando monopoli nazionali delle agenzie locali. In questi casi, il processo di internazionalizzazione e la costruzione dell’accreditamento internazionale sono supportati in qualche quadro di specifica integrazione regionale, allo stile dell’Unione europea, così come i casi di Mercosur o America Centrale, e dove le organizzazioni nazionali tendono a stabilire un coordinamento o “entonamento “Tra i vari criteri, procedure o standard di valutazione. Queste politiche sono costituite anche nei fattori promotori della creazione di agenzie nazionali in tutti i paesi della regione, sottratte Uruguay e Venezuela a Mercosur e Honduras e Guatemala in America Centrale.

a) Il modello di accreditamento internazionale nel centro centrale AMERICA

Il modello di valutazione e accreditamento in America centrale si basa sulla creazione di agenzie nazionali. Ad oggi ci sono solo in Costa Rica (2), Nicaragua, Panama ed El Salvador, ma c’è un impegno dei paesi per creare agenzie nazionali in tutti loro. In questo orientamento, è stata creata un’agenzia di valutazione e accreditamento del secondo piano che valuta e crediti è stata creata agenzie locali. Tuttavia, né le agenzie locali sono omogenee. Mentre a Panama è obbligatorio, in El Salvador, in Nicaragua e in Costa Rica sono volontari, pur mancavano ancora in Guatemala e in Honduras.

L’accreditamento internazionale in questo senso può essere dato da varie modalità. In Costa Rica, le università hanno accreditato alcuni dei loro programmi con le istituzioni internazionali, ma allo stesso tempo l’Agenzia di valutazione (Sinaes) ha riconosciuto dall’accordo sulla validità degli accreditamenti internazionali di queste università. Honduras e Guatemala Segui il modello in cui sono state sottoposte al modello Istituti e reti di qualità Elite a processi internazionali di accreditamento.

Tuttavia, allo stesso tempo, le agenzie di accreditamento regionali per discipline sono state create attraverso l’azione dei college professionali, un’agenzia post-laurea regionale promossa dalla CSUCA, e vi è un’agenzia di accreditamento per università private della subregion (Auprica).

b) Il modello di accreditamento internazionale in Mercosur

Il modello di costruzione dell’accreditamento regionale in Mercosur è stato sviluppato in primo grado attraverso la firma di un memorandum di comprensione Sull’attuazione di un meccanismo sperimentale di accreditamento (Mexa) per la carriera per il riconoscimento dei titoli di laurea universitaria nei paesi del Mercosur e della Bolivia e del Cile come paesi associati. Il Venezuela non è ancora un membro pieno. La Mexa, Dimensioni, componenti, criteri e indicatori per l’accreditamento di 3 gare di Mercosur (medicina, agronomia e ingegneria), che è finalmente concesso dall’incontro dei ministri che è l’istanza che dà fede pubblica a questi riconoscimenti accademici. Questo sistema ha funzionato come accreditamento su base volontaria comune con l’obiettivo di approvazione dei titoli a livello di Mercosur (solo in termini accademici in quanto non abilita l’esercizio) sia per il miglioramento della qualità. (Mora; Fernandez Lamarra, 2006)

Questo sistema sperimentale è terminato e nel luglio 2008 è stato approvato l’inizio di una nuova fase contrassegnata attraverso la creazione di un sistema di accreditamento regionale delle gare universitarie degli Stati. Parti di Mercosur e Stati associati allo scopo di attuare il riconoscimento regionale della qualità accademica dei rispettivi gradi. Nel nuovo sistema, l’accreditamento è volontario, per le gare di laurea, in vigore per 6 anni, con il riconoscimento nei paesi firmatari e non conferisce diritto all’esercizio della professione negli altri paesi, ma è rivolto alla mobilità accademica e alla facilitazione da riconoscimento ai fini del perseguimento degli studi negli altri membri dell’accordo.

Il sistema si basa sull’esistenza (futuro per il caso dell’Uruguay) delle agenzie nazionali di accreditamento, che sono gli organismi esecutivi dell’arcu- Sistema sud. Si agiranno organizzati come una rete di agenzie nazionali di accreditamento (rana) che saranno chi risolverà i criteri di accreditamento regionale. L’accreditamento è responsabile della rispettiva agenzia nazionale.

5 Conclusioni

La valutazione dell’accreditamento internazionale nella regione è ancora un processo molto difficile da valutare essendo di recente nei suoi inizi.È chiaro che contiene una serie di elementi positivi come l’esistenza di norme globali che facilitano una maggiore mobilità accademica, una maggiore obiettività e neutralità rispetto ai processi locali, contribuisce a una maggiore comparabilità dei livelli di qualità di istituzioni e programmi. Finché incorpora i criteri solo tecnico tende una maggiore preponderanza dei criteri di qualità. La sua valutazione è globale e quindi, insegna la costruzione di una maggiore rilevanza globale, nonché allo sviluppo dei curricula basati su competenze professionali.

Da un’analisi critica, generalmente comporta costi più elevati e in molti casi vi è una duplicità dei processi di valutazione forniti ai quadri normativi dei paesi. I suoi standard sono molto più esigenti degli standard nazionali, visualizzando più orientati a una specie di istituzione universitaria di natura globale e instabile la differenziazione dei sistemi terziari. È caratterizzato da questo senso riducendo i livelli di rilevanza locali di istituzioni e programmi. Infine, molte delle sue raccomandazioni non sono facilmente determinanti per costose e non rispettare i parametri operativi dei sistemi di istruzione superiore e delle istituzioni dei vari paesi della regione.

Il futuro della valutazione sarebbe sembrare educativo Essere orientati verso una liberalizzazione e la standardizzazione del funzionamento, sia di istruzione superiore, nonché dei processi di valutazione e di accreditamento, come parte di nuove forme di regolazione della norma elettronica ad una scala globale. In questo senso, vi è la tendenza a sviluppare regolamenti che tendono al riconoscimento sulla voce dell’equalizzazione delle condizioni di produzione e dei sistemi di garanzia della qualità basati su criteri comuni. Tale processo può essere basato sulla ricerca e la costruzione di meccanismi regionali di convergenza dei processi di accreditamento, della conformazione di processi di accreditamento subregionale non monopolistico sulla base di agenzie nazionali (Caraibi, America Centrale e Mercosur) e la creazione di accordi di reciproco riconoscimento tra agenzie.

Viene anche sviluppato uno scenario dell’a.i. , associato all’apertura di economie e accordi di libero scambio che tendono a imporre criteri e regolamenti internazionali comuni. Data la complessità dei processi educativi, l’assenza di consenso regionale per quanto riguarda le caratteristiche dell’apertura, la diversità delle università, è possibile supporre l’esistenza di una molteplicità dei processi di accreditamento internazionale, sia di mercato, accademici o governativi, a livello dei paesi o subregioni.

Gli scenari più dominanti delle manifestazioni dell’accreditamento internazionale (AI) nella regione sono:

a) L’intera regione, A dimensione diversa, viene sottoposta alla tensione derivata dallo sviluppo dei processi internazionali di accreditamento. La crescente tendenza a aprire i processi facilita lo sviluppo dei processi di accreditamento internazionale;

b) La differenziazione dei sistemi di valutazione e di accreditamento, nonché gli assi dei processi di apertura nella regione, stanno determinando un’ampia differenziazione delle forme che assumono l’accreditamento internazionale nella regione, ma generalmente dato il Natura volontaria dell’accreditamento, le università sono nella possibilità di sviluppare indipendentemente accreditamenti internazionali;

c) Istituzioni di qualità, istituzioni di qualità, istituzioni private e quelle che sono più rovesciate sull’azione internazionale, sono quelle che sono sottoposte a accreditamento internazionale;

d) La valutazione delle agenzie sta promuovendo l’incorporazione di International criteri nei loro processi di accreditamento, ma coprono quasi le richieste locali che i loro quadri normativi li impongono;

e) c’è una crescente presenza di molteplicità di istituti di accreditamento internazionale nella regione, che in generale sono non profit privati, sia dalla regione che dalla regione extra-regionale;

f) Sebbene ci siano attori di accreditamento regionali che tentano di sfruttare le opportunità, il dominio è dato dall’azione delle agenzie di accreditamento dei programmi di origine americana;

g) I processi di accreditamento subregionali (America centrale e Mercosur) sono trattati limitati e molto ridotti in termini dei suoi quadri normativi e del suo ambito s, ma si sono muoversi lentamente ma continuamente verso la loro convergenza e la conformazione di accreditamenti internazionali;

h) gli accordi di libero scambio stanno espandendo gli spazi delle opportunità per lo sviluppo di accreditamenti internazionali e costituiscono uno dei Assi della costruzione delle basi dell’accreditamento internazionale.

Riferimenti

Aneca, 2004. In: Congresso sulla qualità e l’accreditamento internazionale in una maggiore educazione a distanza, 17-20 fuori. 2005, Loja, Equador, applicazione dei criteri e specifici indicatori di valutazione e miglioramento dell’USS della Spagna. Disponibile in: <http://www.utpl.edu.ec/caled/images/ Documenti / esperienze_projects / Domingorosario.pdf >. Accesso a: 07 giu. 2008

diaz barriga, ange.l et al. Impatto della valutazione nell’istruzione superiore messicana. Messico: UNAM, 2008.

Hawes, B. Gustavo. Le chiavi del programma di Bologna in prospettiva dell’Università latinoamericana e dei Caraibi. In: Riunione della commissione per l’istruzione, la cultura, la scienza, la tecnologia e la comunicazione, del Parlamento latinoamericano. 3. Santiago del Cile, 2-3 giugno 2005. Iesalc, Università di Talca, 2005.

Kroch, Pedro et al. VALUTAZIONE DELLA VALUTAZIONE. Buenos Aires: Prometheus, 2007.

mora, josé ginés; Fernández Lamarra, Norberto. Istruzione superiore: convergenza tra America Latina e Europa. Buenos Aires: Eduntref, 2006.

Piscoy, Luis. Classifica universitaria in Perù. Lima: Assemblaggio del Rettore nazionale, 2006.

Rama, Claudio. La terza riforma dell’istruzione superiore EM America America Latina. Buenos Aires: Sfondo della cultura economica, 2005.

Rama, Claudio. Le tendenze dell’istruzione superiore in America Latina e nei Caraibi nel 20 ° secolo. Lima: Assemblea nazionale dei rettori, 2008. (Due volumi).

Sebastian, Gesù. La dimensione internazionale nei processi di valutazione e accreditamento dell’educazione superiore. Bogotá, Colombia: CNA, 2008. Disponibile in: <http://www.cna.gov.co/cont/documentos/ doc_ac / dim_int_pro_eva_y_ac_edu_sup_jes_seb.pd_sup_jes_seb.pdf_sup_jes_seb. “> “> “> Accesso a: 07 giu. 2008.

Aneca. Disponibile in: <http://www.aneca.es/ Activin / Activin_inter_ees.asp # 2 >. Accesso a: 07 giu. 2008.

Ha ricevuto EM: 10 del 2008 Out-Holding
EM: 12 di MARÇO 2009

1 carta presentato al primo Congresso Internazionale di valutazione e accreditamento. Consiglio di accreditamento del insegnamento della contabilità e dell’amministrazione (CACEC). Campeche, Messico, 3, 4 e 5 settembre 2008
2 Definizione di ANECA (2004): – Criterio: principio o base assiomatica definiti a priori su cui può essere rilasciata una valutazione. – Indicatore: espressione qualitativa o quantitativa per misurare a che punto gli obiettivi precedentemente fissati in relazione ai diversi criteri da valutare per un determinato programma (ciascun criterio può essere valutato con uno o più indicatori associati).
3 Disponibile a: <http://www.aneca.es/ Activin / Activin_inter_ees.asp # 2 > . Accesso a: 07 giu 2008

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *