La scienza dell’amore: questo accade nel cervello quando le persone si innamorano

I centri di piacere sono aree cerebrali collegate al sistema di ricompensa
I centri di piacere sono aree cerebrali legate al sistema di ricompensa

non sono farfalle nella pancia. Né gli uccelli cantano dappertutto. Cosa succede quando due persone innamorarsi sono perfettamente documentate dalla scienza: la “testa della fidanzata” ha una spiegazione.

Molte volte attraversa con una persona speciale, una telefonata o un semplice messaggio che possono produrre un messaggio indescrivibile Sensazione che attraversa il corpo e cambia un giorno che aveva iniziato con il piede sinistro di uno in cui tutto sembra simile a rose.

L’amore verso un’altra persona è un’esperienza confortante, così come l’amore materna è collegato la perpetuazione della specie umana. E sorprendentemente è stato scoperto che le aree del cervello che sono attivate quando qualcuno si innamora di aree che rendono gli stimoli che vengono ricevuti intensificati, quindi la persona si sente bene facilmente prima del minimo stimolo e immergerà le interazioni tra i neurotrasmettitori responsabili Generare più piacere.

Durante l’orgasmo o semplicemente guardando un’immagine di quella persona c’è un aumento delle concentrazioni di dopamina e norepinefrina nell’area ventrale tegmentale di Il cervello

Quali segnali chimici consentono tutto questo di accadere? O durante l’orgasmo o semplicemente guardando un’immagine di quella persona c’è un aumento delle concentrazioni della dopamina e della norepinefrina nell’area ventrale tegmentale del cervello. Questa zona non solo spara il desiderio sessuale dell’altra persona ma dà anche la motivazione e il desiderio di essere più tempo al loro fianco.

Secondo uno studio condotto nel 2013, anche se l’amore appassionato di solito comporta un aspetto maggiore e Attenzione quasi ossessiva verso l’amato, le prove aneddotiche suggeriscono che la concentrazione dell’amante per compiti giornalieri come lo studio e il lavoro può essere effettivamente influenzato, suggerendo un controllo cognitivo ridotto. L’affetto potrebbe anche contribuire a cambiamenti nel controllo cognitivo.

I centri di piacere sono aree cerebrali legate al sistema di ricompensa, che è il sistema dopaminergico mesolimbale e se questa regione è stimolata, imparando diventa più facile da allora può interpretarlo come qualcosa di piacevole.

si vede anche un aumento di ossicina nel nucleo accumbinato – a volte chiamato il neuromodulatore di impegno -, che nei mammiferi è fortemente associata alla generazione di collegamenti.

Oxytocina, che viene utilizzato in ostetricia con scopi diversi, è noto come “l’ormone dell’amore” e ci sono esperimenti negli animali dove un aumento Nella formazione di coppie è stato dimostrato quando questo ormone è stato iniettato.

Scienziati dell’Università della Concordia, in Canada, andavano oltre e scoprì che, nel cervello, l’amore coincide praticamente con l’area in cui il desiderio sessuale.

L’impegno quasi ossessivo che sperimentano in molti casi che sono innamorati possono essere spiegati a bassi livelli di serotonina simile a quelli trovati in pazienti con Disturbo ossessivo compulsivo

Specificamente, da venti studi indipendenti che hanno esaminato l’attività cerebrale di soggetti diversi mentre osservano immagini erotiche o fotografie dei loro cari, Jim Pfaus e I suoi colleghi sono arrivati alla conclusione che il desiderio sessuale e il desiderio sessuale attivano aree del nucleo fiammeggiante e dell’Insula. Tuttavia, i neuroni che sono stimolati sono leggermente diversi. La regione attivata dal desiderio sessuale è la stessa che inizia gli stimoli che causano il piacere immediato come il sesso e il cibo. Tuttavia, l’area legata all’amore è coinvolta nei processi di condizionamento attraverso il quale quelle cose generano una ricompensa sono accreditate con un valore, convertendo il desiderio innamorato.

Infine, l’esperienza di impegno quasi ossessiva in molti casi che sono In amore può essere spiegato a bassi livelli di serotonina simile a quelli trovati in pazienti con disturbo ossessivo compulsivo (TOC).

Secondo gli studi, l'affetto potrebbe anche contribuire a modifiche del controllo cognitivo (Getty)
Secondo gli studi, l’affetto potrebbe anche contribuire alle modifiche in controllo cognitivo (Getty)

e circa la domanda di milioni di dollari su come è innamorato che avvincente è innamorato, la risposta ha anche il cervello: questo organo rilascia feniletilammina, un composto organico che il corpo stesso Fabbricazione e che stimola il sistema nervoso.

Questa sostanza, secondo la scienza, è responsabile per l’amore e la sovraeccitazione. È prodotto e rilasciato in eccesso attraverso l’urina durante la fase di caduta. Questo processo chimico spiegherebbe l’euforia, la perdita di appetito e la mancanza di sonno durante questa fase emotiva.

Ma questo “vivere in amore” non è qualcosa che dura per sempre. L’unica possibilità di essere in modo permanentemente innamorato è incatenato esperienze successive con diverse convulsioni in sequenziale o serie. “Questa pratica è simile a quella del tossicodipendente che ha sempre bisogno di una dose maggiore, perché l’acclimatazione del cervello a quella sostanza richiede sempre meno frequentemente,” concluso Ignacio Piñuel, Psychoteraft, scrittore e ricercatore, autore del libro le trappole del Amore.

Ho continuato a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *