Leggi Edward Evans


SPORT
Leggi Evans
Informazioni sul modello
Leggi Edward Evans.jpg
Dati personali
NOME FULL Lee Edward Evans Evans
Data di nascita Febbraio 25, 1947
Luogo di nascita legno, california, Bandiera degli Stati Uniti d'America Stati Uniti
nazionalità AMERICAN
RACE
ATHLETICS
Posizioni 1
Best Ranking
(World)
43.86 SEC
Allenatore BUD INVERNO
Titoli
doppio campione olimpico
medaletero
Medaglia d’oro ai Giochi Olimpici del Messico (1968) nel test individuale e relè

Lee Evans. Atleta americano, è stato il primo uomo che ha rotto la barriera dei 44 secondi per il ritorno in pista. Specialista di 400 metri, è stata una medaglia d’oro ai Giochi Olimpici del Messico del Messico 1968 nel test individuale e relè, così come il registratore mondiale della distanza due volte.

Sintesi biografica

è nata il 25 febbraio 1947 in legno, in California.

Traiettoria sportiva

Ha iniziato a distinguersi nei campionati scolastici secondari, dove non è mai stato smokyie. Come corridore del team di San Jose State, nel 1966 ha vinto il suo primo campionato americano amatoriale (AAU), un titolo che si è rinnovato nelle seguenti stagioni. Nelle prove (prove) effettuate nel South Lake Tahoe per andare alle Olimpiadi del 1968, ha fatto un segno in 400 metri di 44,0 secondi, che ha battuto il record del mondo.

Durante l’appuntamento olimpico, Evans era inteso come uno dei rappresentanti del potere nero (“Power Black”), il movimento di protesta degli atleti neri nordamericani per la discriminazione razziale nel suo paese, guidato dall’insegnante di sociologia Harry Edwards. La polemica è emersa quando Tomie Smith e John Carlos, i suoi compagni a San Jose, furono espulsi dai giochi per la sua manifestazione sul podio dei 200 metri quadrati, che consisteva nel sollevare il pugno riscaldato in un guanto nero; Questo gesto era un’idea di Evans stesso e divenne una delle immagini dei Giochi Olimpici del Messico.

Evans esitò ad apparire alla fine di 400 metri come protesta, ma alla fine si è convinto da John Carlos e battere un record di 43,86 secondi, un record del mondo rimasto per più di vent’anni. Nella cerimonia della consegna della medaglia, accanto a Larry James e Ron Freeman, guardò con un berretto nero, ma d’altra parte non ha fatto il gesto impegnativo del pugno interpretando l’inno nazionale americano: il risultato è stato che ha ricevuto Le critiche sia per conto di coloro che erano contro il potere nero, così come alcuni dei maggiori sostenitori della protesta, che consideravano il loro gesto sgradevole. Nel test del 4×400 metri ha battuto il record e lo ha lasciato in 2: 56,1 secondi, mark che è rimasto fino al 1985.

The American Lee Evans, doppio campione olimpico in Messico’68 e primo atleta al mondo Ha funzionato a 400 metri in meno di 45 secondi la medaglia d’oro olimpica di 400 metri in Messico’68 con un nuovo record del mondo (43.86) e faceva anche parte del relè 4×400 che ha ottenuto il titolo con un nuovo mondo Plus.

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *