Leiomiosarcoma come causa di intosizione intestinale nell’adulto: presentazione di un caso | Endoscopia

Presentazione del caso

41 anni uomo con una storia di sarcoma neurogenica diagnosticata e trattata con chemioterapia e radioterapia nel 2008, clinicamente asintomatico fino a un mese Prima del suo reddito, quando è iniziato con evacuazioni liquide – fino ad oggi – alternato con ematoquecia e criniera. Inoltre, la perdita di peso di 14 kg ed emoglobina di 4,5 GR / DL, che è stato branding trasfusione di sangue. L’endoscopia era normale. La colonscopia ha mostrato un infortunio che ha occupato l’80% della luce a livello dell’angolo splenico, con aree di necrosi e ischemia adiacenti (figura 1). All’insufflazione, è stata osservata la mucosa invaginata (figura 2). Con l’insufflazione, la lesione si ritirò all’angolo del fegato da cui la base della cecità è stata identificata nel cieco. La resezione chirurgica è stata eseguita per il colon discendente e con ileo distale, così come l’anastomosi ileus-colonica primaria, senza complicazioni. Nel segmento resecato, è stata trovata una lesione polipoide cieca con un’ischemia di intuizione e secondaria (figura 3). Per istologia, è stato evidenziato Leiomiosarcoma Polypoide ulcricate (figura 4). Il paziente è stato laureato senza complicazioni o emorragia digestiva, e fu inviata alla consultazione esterna per il suo follow-up.

| Figura 1. Lesione professionale superiore all’80% della luce a livello angolo splenico.

| Figura 2. La mucosa del colon invaginata, che dimostra l’intoftion è stata osservata.

| Figura 3. Immagine a macroistruzione della lesione tumorale al livello cieco 8 cm di 7 cm.

| Figura 4. Tagliata istologica tinta con cui ho mostrato la zona di transizione tra tumore vitale e necrosi tumorale (400 aumenti).

Discussione

Il Leiomiosarcoma è un tumore sottomucosa estremamente raro con un’incidenza annuale di un / 1 000 000, con origine in muscolo liscio. Il suo luogo di presentazione più comune è Yeyuno.1 Ostruzione, emorragia, perforazione e massa palpabile, sono le forme più frequenti di presentazione clinica. Nel nostro paziente, la grave emorragia digestiva senza ostruzione intestinale era la manifestazione nonostante la dimensione della ferita. Nel 40% dei casi potrebbe esserci una rotazione dell’intestino in cui l’impasto funge da asse che produce l’intususcezione.2 La piastra addominale singola e la tomografia addominale può essere molto utile per la diagnosi; 3 Tuttavia, in questo caso solo ispessimento era puntato a sinistra ipocondriale. La colonoscopia può aiutarci a localizzare il sito preciso della lesione e nell’identificazione delle lesioni sincroni.4 L’immagine osservata ci ha fatto inizialmente pensare che fosse un adenocarcinoma; Da ciò che abbiamo deciso di respirare e l’assunzione di biopsie osservando una riduzione del tumore all’angolo del fegato, questa manovra endoscopica ha un alto rischio di perforazione come indicato nella bibliografia, 5 che non è successo in questo paziente.

La chirurgia ha permesso la resezione totale del tumore e la valutazione dell’estensione agganciante che era negativa. L’istologia è stata compatibile con Leiomiosarcoma che segnala le cellule fusiformi e l’immuno-istochimica S100 positiva. Anche con resezione totale, la prognosi è scarsa con una sopravvivenza del 28% al 33% a cinque anni.6

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *