Mahmud Rahman, uccidendo l’acqua. Storie

Mahmud Rahman, uccidendo l’acqua. Storie, Nuova Delhi, Penguin Books, 2010, 2017 pp.

Etimologicamente, Bangladesh non significa tra i fiumi, ma dovrebbe significare che e molte altre cose associate all’acqua. La storia contemporanea Bangla non può essere separata da fenomeni naturali legati all’acqua. Negli anni settanta del secolo scorso, il suo processo di indipendenza è stato mecialicamente oscurato da Cyclone Bhola. I fiumi di Padma, Jamuna e Meghna, oltre a altri 700, stampa quel paese è la sua caratteristica fisica più ovvia. Quando si avvicina o si allontana da Dhaka per via aerea non è possibile sfuggire all’effetto visivo del paesaggio acquatico; Per questo motivo, non sorprende il titolo scelto da Mahmud Rahman per la sua collezione di storie; È proprio il nome del secondo, il cui startup è un commento dal narratore quando è abbastanza fortunato da apprezzare il delta dall’aereo. Inoltre, la quarta storia, “interrogatorio”, succede alle banche di Jamuna.

Mahmud Rahman, nato a Dhaka (1953), appartiene a una generazione prima di 20 anni …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *