Manjaro 20.2 Migliora il sistema di installazione del sistema e gira con GNOME

J.PoMeyyrol4 dicembre 2020

Manjaro 20.2 è la nuova versione Di questo Arch Linux derivativo, una delle distribuzioni più popolari tra quelle dirette all’utente finale del PC, di cui di solito non ci rendiamo un sacco di eco precisamente per la sua qualità di rilascio semi-rotolamento, ed è praticamente Tutte le novità presentate ora hanno già ricevuto coloro che hanno installato.

ha detto che, non vale la pena ricordare di tempo alla sua esistenza e un lancio come quello che ci occupa è l’occasione migliore per farlo , poiché consente a chiunque voglia salire sulla macchina con un’immagine di installazione di nuova uscita del forno. Inoltre, nonostante le “cose” che potresti avere, Manjaro è un progetto molto vivo, per non introdurre modifiche.

A partire dalla fine, secondo l’annuncio del lanciatore UFFICIALE Ento, Manjaro 20.2 Con Nome chiave NIBIA (A Star Trek Universe Planet), il sistema di installazione del sistema Symid incorpora il supporto del sistema crittografato senza partizione iniziale, indipendentemente dal fatto che sia crittografata o meno, con il vantaggio di dialoghi di identificazione grafica e disposizioni tastiere in diverse lingue.

Questo è un miglioramento interessante, perché la crittografia del disco completo con password complesse per coloro che non utilizzano la lingua predefinita (di solito l’inglese dagli Stati Uniti) può metterne uno in un legame. Tuttavia, se viene scelta la partizione automatica, la crittografia rimarrà su tutto il disco, qualcosa da prendere in considerazione.

Altre novità di Manjaro 20.2 includono il kernel Linux 5.9 e come più stabile e lungo Opzione Distanza, il kernel Linux 5,4 LTS.

In data delle edizioni in base all’ambiente desktop, KDE Plasma 5.20 con le applicazioni KDE 20.08 e XFCE 4.14 regolano i due veterani, mentre l’edizione con Gnome è forse Il più interessante di tutti da tutti gli additivi porta, incluso Gnome 3.38, nuova installazione di tipo OEM e configurazione di GNOME-iniziale con cui configurare il sistema per la terza parte; o pop-shell del pop! _ noi per chi ama la modalità mosaico e materiale-shell per i dispositivi tattili, entrambi disponibili tramite Gnome-Layout-Switcher.

Inoltre, Manjaro 20.2 è passato a Wayland per difetto in Modifica con Gnome, tranne se viene utilizzata una scheda grafica NVIDIA. E dicono di avere “rifilato” la scrivania in modo che utilizzi fino al 40% in meno di RAM. Vuoi dare un’occhiata allo gnomo di Manjaro, la verità.

Se sei interessato a provare Manjaro 20.2 con Gnome, con KDE Plasma o XFCE, qui hai i download. E se quello che vuoi è guidare il tuo handjaro da zero, ricorda che c’è un architetto di Manjaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *