Omega2, l’impressionante $ 5 minipc che vuole affrontare il lampone pi zero

omega2

Condividi

16 agosto 2016, 03:01 – Aggiornato il 17 agosto 2016, 14:09

All’interno del mondo del miniPC ci sono molte opzioni, tuttavia, Raspberry PI è stato in grado di distinguersi in modo impressionante grazie alla sua versatilità che rende milioni di persone scoprire un nuovo uso ogni giorno, dove la magia è proprio questo : Avere una base utente in grado di espandere le loro capacità e scoprire nuove applicazioni.

Questa filosofia ha causato la comparsa di concorrenti che cercano di strappare parte della torta a Raspberry Pi. Oggi abbiamo una nuova scommessa sul mercato, che per dire la verità non sembra male, che viene a competere direttamente con il Raspberry PI Zero per entrambi il prezzo di soli $ 5 come da misura. Conosciamo l’omega2.

linux, wifi e internet di cose

Un anno fa la prima versione di Omega è arrivata al mercato, un miniPC che ha cercato di sfondare il mercato dei produttori e dei programmatori, che è Non ha avuto molta presenza oltre un gruppo di utenti che hanno sviluppato accessori per migliorare le loro funzioni. Questo servito per la piattaforma, noto come cipolla che si basa su Linux, cresciuto ed è stato possibile lanciare quest’anno la seconda versione, cipolla omega2.

Le sue dimensioni sono solo un quarto di un lampone pi , è completamente configurabile ed espandibile mediante un’ampia varietà di moduli come schermi OLED, moduli della batteria e possono anche essere adattati ad una piastra ardua per espandere la sua potenza e capacità. Indubbiamente la parte attraente è il prezzo di $ 5, che ci dà accesso a un omega2 nella sua versione di ingresso con la CPU di 580 MHz, 64 MB di memoria e 16 MB di memoria.

Se vogliamo la versione ‘ Inoltre ‘dell’OMEGA2, quindi il prezzo sale fino a $ 9, ma qui otterremo la doppia memoria, lo stoccaggio e il supporto per microSD. Se lo paragoniamo con il Raspeberry PI ZERO che ha una CPU da 1 GHz e 512 MB di RAM, è certamente breve, ma le sue capacità ne completano con un modulo WiFi integrato, qualcosa che nello zero è ottenuto separatamente.

omega2 4

Un altro punto di confronto importante, è che il Raspberry PI ZERO ha l’uscita HDMI per connettersi a qualsiasi schermata, mentre l’OMEGA2 utilizza la sua piattaforma basata su cloud cloud cloud, che consente il controllo del miniPC di qualsiasi browser e Qualsiasi computer o piattaforma, che aggiunge un ampio supporto hardware e software tramite API.

OMEGA2 è attualmente in cerca di finanziamenti in Kickstarter, dove hanno già superato l’obiettivo in modo impressionante. Come accennato, il prezzo della versione di base è $ 5, la versione più di $ 9 e i moduli ingrandibili iniziano ai 15 dollari; Le consegne sono previste per il 27 novembre ed è necessario sottolineare che a questi prezzi è necessario aggiungere i costi di spedizione.

Ulteriori informazioni | Ounionean Xataka |. Raspberry PI ZERO VS C.H.I.P: Chi vince la battaglia dei miniPC ultrabarati?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *