Perché le parole di Luc Montagner sul Coronavirus non significano nulla senza prove (anche se ha un Nobel)

Il Nobel de Medolo Luc Montagnier ha dichiarato un’intervista nel Media French Media Docteur Il Coronavirus che causa la pandemia del Covid-19 è il risultato di un “incidente industriale” da un laboratorio cinese. Spieghiamo perché anche se ho un Nobel, non dovresti ascoltare le parole di nessuno se non fornisca prove.

Luc Montagnier è un virologo francese il cui team ha scoperto nel 1983 il virus dell’HIV causando AIDS. Nel 2008 è stato assegnato il premio Nobel per la medicina “dalla scoperta del virus dell’immunodeficienza umana” insieme a Françoise Barré-Sinousi.

Tuttavia, è medico non autorizza in alcun campo e la sua semplice parola Senza prove non è sufficiente per considerarlo valido. Abbiamo già spiegato che non vi è alcuna prova che il Corovirus Covid-19 è stato creato in un laboratorio.

Montagnier ha già difeso in precedenza Pseudoterapiapiedi contrari ad elementi scientifici attuali come l’omeopatia. Secondo lo scienziato, l’omeopatia “ha una base scientifica che viene ignorata” perché “il problema della scienza attuale è che tutto ciò che può disturbare l’economia è silenziata”. E no, l’omeopatia non ha dimostrato efficace (oltre il placebo). Lo spieghiamo qui.

un errore di autorizzazione

Ma è un premio Nobel Medicine. Sai di cosa parli, giusto? Bene, se ciò che dice non è supportato da prove scientifiche. Questo è noto come errore di autorità: difendere qualcosa di vero perché chi dice che ha qualche autorità sull’argomento anche se non fornisce prove. Questo ragionamento elude l’onere della prova, cioè l’obbligo di fornire dati che supporta affermazioni.

In effetti, un altro esperto, Jean-Paul Stahl, professore di malattie infettive presso l’Ospedale Universitario di Grenoble ed ex Il presidente della Società francese di malattie infettive ha risposto alle dichiarazioni di Montagnier nello stesso mezzo. Secondo Stalh, Montaigner dà credibilità a una “notizia falsa”, una “teoria della cospirazione” e respinge le prove che Coronavirus “è un virus animale trasmesso agli esseri umani da una vicinanza fisica tra questi animali e umani, con una modifica del virus che ti permette di essere trasmesso negli esseri umani. Il resto è false notizie e la consueta cospirazione … “.

Ricerca scientifica Punti alla” Origine naturale “del virus

Come Abbiamo già specializzato gli scienziati di salute pubblica che hanno seguito da vicino la crisi sanitaria del Nuovo Coronavirus ha pubblicato una dichiarazione nella rivista The Lancet in cui si riferiscono alle indagini che dimostrano la “origine naturale” di questo focolaio di Covid -19.

L’obiettivo principale del testo è condannare e negare le voci che sostengono che l’origine dell’epidemia non era naturale, ma una creazione umana come strumento per raggiungere finalità di tutti i tipi (ridurre la popolazione in Vintage, abbina il numero di uomini e donne …). Tuttavia, come indicato dal comunicato pubblicato nella Lancetta, “gli scienziati multistrato hanno analizzato i genomi dell’agente causale e i risultati concludono, in modo schiacciante, che l’origine è in fauna selvatica”.

Gli autori di questo Articolo, pubblicato nel forum scientifico virologico, indica che “Le prove genomiche non supportano la possibilità che il nuovo Coronavirus sia stato creato in un laboratorio”. Questo altro studio indica che l’origine di SARS-COV-2 è stata mutazioni e selezione naturale, nonché la ricombinazione di SARS-VOC, il virus capace di infettare animali come pipistrello.

Inoltre, questo pubblicato La ricerca nella rivista scientifica La natura conclude che il genoma del nuovo Coronavirus è identico al 96% a quello del Coronavirus in grado di infettare i pipistrelli. Nella stessa linea, un articolo pubblicato in Nature Medicine ha concluso che SARS-COV-2 “non è una costruzione di laboratorio o un virus manipolato di proposito.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *