Problemi di erezione, come posso risolverli?

I problemi di erezione sono una delle più grandi preoccupazioni maschili quando viene raggiunta una certa età. Gli uomini di 40 anni possono avere difficoltà a mantenere un’erezione che ti permette di avere sesso soddisfacente.

  • possibili cause dei problemi di erezione
  • Soluzioni A I Problemi dell’erezione

Possibili cause dei problemi di erezione

Ci sono una moltitudine di fattori che possono causare l’erezione del pene di non essere il forte e resistente a cui si intende. Di seguito ti mostriamo le cause più comuni che derivano in problemi di erezione.

L’erezione è un processo che inizia nel cervello con eccitazione e desiderio ma in cui i nervi, gli ormoni e i vesels. Per ottenere un’erezione ferma e forte, tutti gli elementi devono lavorare insieme, qualsiasi problema in uno qualsiasi di questi processi comporterà un problema erettile o un problema di disfunzione.

Ci sono due aree in cui inquadra i problemi principali Per mantenere un’erezione, sono i problemi fisici o problemi emotivi.

  • Malattie relative alla disfunzione erettile. Tutto ciò che disturba il sistema circolatorio, l’ipertensione, gli affetti cardiaci, l’ostruzione nelle arterie, influenza il funzionamento dell’erezione del pene. Altre malattie che complicano l’erezione sono; Diabete, condizioni della tiroide, alcolismo, depressione e disturbi del sistema nervoso.
  • droghe che interferiscono nel meccanismo di erezione, in particolare quelle relative alla pressione sanguigna tra di loro su tutti i beta-bloccanti, antidepressivi, sonniferi, medicinali del cuore e medicinali indicati per ulcera peptica.
  • Altre cause di disfunzione erettile possono essere il consumo di sostanze come alcool, nicotina o cocaina, ferite che influiscono sul sistema nervoso, come un infortunio al centro, bassi livelli di testosterone che influenzano direttamente l’impulso sessuale dell’uomo.

STOP FUMATORE: Suggerimenti per il taglio con il tabacco

I precedenti sono tutti i fattori inclusi nella sfera del fisico. Nella sfera emotiva, i problemi come lo stress, l’ansia, la rabbia, la paura di fallimenti o aspettative non reali si distinguono. I problemi di coppia, la mancanza di comunicazione, crisi o quei problemi legati al cibo o alla situazione economica della famiglia possono portare alla qualità dell’erezione.

A seconda dell’età dell’uomo che soffre di problemi di problemi prevalere uno o gli altri . Nel caso in cui l’uomo sia in gioventù, i problemi emotivi saranno nella maggior parte dei casi il colpevole della mancanza di erezione lasciando i problemi fisici originari dei problemi di mantenere un’erezione durante l’adulfo.

Soluzioni ai problemi di erezione

la disfunzione erettile non è solo un problema che colpisce l’uomo nella sua difficoltà nel mantenere un’erezione di qualità che gli consente di ottenere soddisfazione nelle sue relazioni sessuali, è anche un problema che colpisce anomalmente ed emotivamente e che colpisce La qualità della vita come una coppia.

Inoltre, questo tipo di difficoltà in erezione può mascherare o essere il preludio a qualche malattia di gravità, quindi è raccomandato in tutti i casi che una volta rilevato o subito un’erezione continua Perdita, un facoltativo medico è consultato per trovare una soluzione.

In ogni caso, ci sono molti progressi medici e altre misure che p Ueen sparire i problemi dell’erezione.

Scarica le nostre migliori 10 ricette sane e veloci!

  • cambiamenti nella nostra dieta. Anche se sembra un problema minore, le nostre abitudini alimentari possono influenzare negativamente la qualità delle nostre erezioni. Per risolverlo, dobbiamo ridurre la quantità di carne rossa che ingeriamo e aumentiamo quella delle verdure. Altre abitudini che dobbiamo abbandonare è il consumo di alcol e fumare poiché entrambi agiscono molto negativamente sul meccanismo di erezione.
  • Esercizi di kegel. Rafforzare il puboococco muscolare a base di condurre esercizi di kegel lo rende nel lungo periodo ottenuto erezioni di qualità migliore.
  • includono esercizi cardiovascolari nella nostra routine quotidiana. Questo tipo di esercizio migliora la circolazione del sangue con ciò che l’irrigazione del nostro pene sarà maggiore raggiungendo erezioni migliori.
  • Vai allo psicologo. Come abbiamo detto prima, se sei giovane e hai una mancanza di erezione, è molto probabile che la soluzione sia nella consultazione di uno psicologo poiché la causa sarà nella stragrande maggioranza dei casi emotivi.Il medico attraverso le query cercherà di trovare la soluzione che blocca la tua mente per recuperare il vigore sessuale.
  • uso del farmaco. Se la causa è fisica, una delle soluzioni che il miglior risultato ottenuto è l’uso di compresse di disfunzione erettile. Attualmente c’è un’ampia varietà di farmaci focalizzati su quella difficoltà. Nel caso in cui sia necessario un trattamento ormonale, se la mancanza di ormoni è la causa della disfunzione erettile, c’è anche un trattamento basato su tablet.
  • Nel caso in cui le pillole contro la disfunzione non funzionino o lì Sono controindicazioni per l’uso, il problema erettile può essere trattato in base alle iniezioni intracavernosali. Questo metodo consiste nell’iniettare direttamente sul pene un farmaco che attiva il meccanismo dell’erezione.
  • Un altro metodo utilizzato è la terapia transuretrale simile a quella precedente, anche se questa volta, il farmaco è introdotto dall’uretra .
  • Infine, in alcuni casi gli apparecchi del vuoto costituiti da un cilindro di plastica posto sul pene può essere utilizzato nel pene che raggiunge abbastanza flusso di sangue per ottenere un’erezione.
Attrezzature mediche DKV

Articolo recensito da Medical Attrezzature DKV

Direttore medico di E-Health and Communication

Gli articoli sviluppati dall’assicurazione DKV sono stati contrastati e approvati dai professionisti medici della Società. Dr. Ferran L. Tognetta, direttore medico di E-Health and Communication, è responsabile della revisione delle informazioni mediche pubblicate sul blog Voglio prendermi cura di me DKV.

Maggiori informazioni su Ferran Tognetta >

linkedintwitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *