Tamarind Daisy (Italiano)

x

Privacy and cookies

Questo sito utilizza i cookie. Continuando, accetti il tuo uso. Ottieni maggiori informazioni; Ad esempio, su come controllare i cookie.

capito

annunci

img_1705

lo trovo molto amichevole quando vado in un ristorante e il cameriere prima di prenderci nota ci chiede la domanda di” Vuoi un antipasto? “. Non lo faccio sapere perché, ma alcune patate o olive vengono sempre in mente quando ci chiedono in realtà per un drink, di solito uno spumante o un cocktail.

Potrei mentire ed esitare dal mio grande passato con le margherite del Tamarindo, quando La verità è stata la prima volta che li ho provati, non altre versioni con cui concoro su di me con un ampio bagaglio del mio tempo americano, molto prima che il boom sia arrivato qui de la cocckteleria.

Il primo era Nel lupita, durante il mese di febbraio e il secondo al punto mx. Così tanto sono rimasto colpito da non averlo fermato fino a quando non ricevo la mia versione.

Potresti dirti che è un cocktail facile, e in realtà È se esentiamo il dettaglio “piccolo” che non è facile ottenere la polpa del tamarindo ed elaborarlo in modo casalingo è un autentico, anche se se fai clic sul link, vedrai come.

On La mia ultima volta che finisce scorte di tamarind hypercor. Mi sono già messo con un chilo di questi strani baccelli per preparare abbastanza e congelare parte della polpa già elaborata.

Con questo importante passo indicato, il resto è il pane mangiato. Sebbene sia dispensabile se non sei amico della spezia, Cile Piquín che mi ha portato i miei amici Bea e Gerar dal Messico per decorare e assaporare il bordo della tazza, spara una bevanda straordinaria a cui mi piaceva dare il tocco congelato (granizzato) .

img_1702

Ingredienti:

img_1653

4 cucchiai di polpa di tamarindo, 2 cucchiaini di zucchero di canna, 1 pizzico di sale, peperoncino, succo di 2 letti, 2 parti di tequila, 1 parte di triplo secco o cintreau e ghiaccio.

Sebbene tu possa vedere il passo dopo passo della ricetta della polpa Tamarind, riassunto. Peel, distanza, cottura di 10 minuti, rimuovere i semi, aggiungere al frullatore la polpa con l’acqua di cucinare, schiacciare e passare attraverso un raffinato colino.

Prima su due piatti che mettiamo un succo di calce e nel altro il Cile Piquin. Inumidiamo i bordi della tazza con la Lima e facendo anelli aderendo il Cile. Abbiamo già la tazza di lista.

Abbiamo passato il cocktail su se stesso. Poiché la polpa del tamarindo aveva preparato per diverse elaborazioni, non contiene zucchero. Nel Beater Glass aggiungiamo la polpa, lo zucchero, il sale e il succo dei limas. Abbiamo battuto per integrare tutto perfettamente.

Incorporiamo 6 pietre solide di ghiaccio, tequila e triplo secco. Gomber fino a quando non è con texture granita senza alcun ghiaccio percettibile al palato. Serviamo.

Margarita Tamarindo1

IMG_1693

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *