Trump mette un modo brusco per un’intervista con ’60 minuti prima di una registrazione programmata con Pence

(cnn) – presidente Donald Trump ha fatto un brusco Modo per un’intervista con “60 minuti” di Notizie CBS martedì e non è stato restituito per un’apparizione che doveva essere registrata con il vice presidente Mike Pence, secondo diverse fonti familiari con quello che è successo.

Camera Le squadre sono state installate nella Casa Bianca lunedì. E Martedì Trump si sedette con il giornalista Lesley Stahl per circa 45 minuti. Poi ha finito bruscamente l’intervista e ha detto alla catena che credeva di avere abbastanza materiale da usare, secondo due fonti.

CBS News non ha immediatamente risposto a una richiesta per i commenti del CNN. Quando lo ha contattato per ottenere commenti, la Casa Bianca non ha messo in discussione il rapporto CNN.

Il Presidente quindi accusato Stahl per non usare una maschera e twittare una breve clip di lei senza tapabocas mentre è in casa bianca.

Una persona che ha familiarità con la situazione ha detto a CNN che l’immagine del Tuit mostra Stahl di “60 minuti” con i suoi produttori immediatamente dopo che Trump ha finito l’intervista. Stahl non era ancora tornato a cercare i suoi oggetti personali per indossare di nuovo la sua maschera. Indossava da quando è entrato nella Casa Bianca e appena prima dell’intervista iniziò.

Harris e Biden saranno anche in “60 minuti”

circa due settimane dalle elezioni, Trump ha trascorso questa settimana lanciando attacchi di dispersione e arrabbiarsi alle descrizioni che ritraggono la sua campagna come condannata. La sua registrazione troncata in “60 minuti” sembrava un’estensione di ciò che è stata l’irritazione visibile di Trump quando entrano negli ultimi giorni della campagna.

Exvicresident Joe Biden e senatore della California Kamala Harris anche sono stati intervistati da “60 minuti”. È programmato che i quattro appaiono nello stesso programma di domenica. Mentre Biden e Harris hanno registrato separatamente le loro interviste, è stato programmato che Trump e Pence apparivano insieme alla telecamera, come hanno fatto quattro anni fa, per una sessione di passeggiata e conversazione. Ma Trump non ritornava per l’aspetto con Pence, le fonti hanno detto.

L’intervista è programmata per essere trasmessa questa domenica.

Atteggiamento di Trump oltre “60 minuti”

Di fronte a un deficit principale nei sondaggi Biden, Trump è diventato combattivo questa settimana, lanciare accuse e insulti col passare del tempo per recuperare gli elettori.

il lunedì ha chiamato il Dr. Anthony Fauci A “Disaster” e ha accusato i media di essere “criminali” per non coprire accuse infondate contro Biden.

Martedì mattina, Trump ha chiesto il suo segretario della giustizia che funziona “veloce” per iniziare un’indagine basata su accuse infuse davanti alle accuse infuse . E ha accusato il gruppo organizzato dal dibattito giovedì della parzialità dopo che la Commissione ha annunciato che i microfoni dei candidati sarebbero stati messi a tacere in alcune parti dell’evento.

Mentre Trump è ancora ottimista delle sue possibilità di vincere, La sua strada per rielezione è regolata. I sondaggi negli Stati Uniti che hanno vinto nel 2016 mostrano un biden in anticipo. Trump sembra essere furioso per le storie che suggeriscono che la sua campagna è destinata a sconfiggere e ha messo in discussione perché i repubblicani sembrano distanziarsi.

  • lee: analisi | Trump cerca di ricreare l’ambiente 2016 nell’impulso finale del

si ferma su una traccia in Arizona, lunedì, Trump ha riconosciuto che era arrabbiato.

“I ‘ M non svanire spaventato, “Trump disse ai giornalisti. “Penso di essere in competizione arrabbiata.”

Antecedente di Stahl

In un’intervista 2018, Stahl ha sfidato Trump per le sue opinioni sui cambiamenti climatici e sulle interferenze elettorali russe. Anche se a volte è diventato Belligerante, Trump ha completato l’intervista.

Stahl ha detto prima che durante una conversazione fuori discussione con Trump nel 2016, quando postulato per il presidente, ha ammesso che i suoi attacchi di stampa erano destinati per screditare le storie negative che sorgono su di lui.

“Ha detto:” Sai perché lo faccio? Lo faccio per screditarli tutti e degradare tutti, così quando scrivono storie negative su io, nessuno ci crederà. “Disse questo,” disse Stahl.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *